Caos Insigne-Kvaratskhelia, l’agente sbotta dopo il Liverpool

Ormai Kvaratskhelia ha conquistato il cuore di tutti, anche di un giornalista convinto che sia molto più forte di Insigne. Scoppia la polemica

I tifosi del Napoli non hanno ancora smesso di esultare per quanto accaduto nella serata di ieri. La squadra di Luciano Spalletti, a sorpresa, ha spazzato via dal campo il Liverpool, vice campione d’Europa; un 4-1 senza diritto di replica, una prestazione davvero brillante, forse la migliore da quando c’è l’allenatore toscano sulla panchina azzurra.

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia (LaPresse)

Anche stavolta si è messo in luce Kvaratskhelia, anche se non ha segnato: è suo l’assist per Giovanni Simeone, e che assist. Una giocata di altissimo livello per dribblare AlexanderArnold prima e Gomez poi. Ma n0n è stata l’unica della serata. Insomma, ormai il georgiano si sta confermando partita dopo partita e non è più una sorpresa. L’ex Rubin Kazan ha fatto dimenticare praticamente subito Lorenzo Insigne, anzi: c’è chi è già convinto che sia nettamente più forte del giocatore del Toronto. Troppo presto per questi confronti? Forse sì, ma il giornalista non ha alcun dubbio in merito.

L’ex agente di Insigne: “E’ da provinciali”

Mimmo Malfitano, giornalista della Gazzetta dello Sport, dopo la partita contro il Liverpool è intervenuto a Tele A per esprimere il suo pensiero su Kvaratskhelia. Le sue parole sono nette e convinte: “Io dico che il georgiano vale due o tre volte Insigne. Che ho sempre ritenuto un buon giocatore e nulla più. Né un fuoriclasse, né un campione“. Ha ribadito lo stesso concetto a Radio Kiss Kiss: “Non cambio idea, Kvicha è fortissimo e lo sta dimostrando, Insigne è un giocatore normale“.

insigne
Insigne (LaPresse)

Non è di questo avviso ovviamente Antonio Ottaiano, l’ex agente di Insigne:Mi sembra provinciale confrontare due giocatori. Godiamoci Kvicha, io lo conosco da tempo e l’ho sempre ritenuto fortissimo. Ma non è il caso di paragonarlo a Lorenzo“. Il procuratore risponde così a Malfitano, e nel frattempo si è creata una vera e propria diatriba anche fra i tifosi. Forse è presto per fare paragoni, ma la sensazione è che il georgiano possa davvero diventare un top player assoluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.