Rangers-Napoli, ipotesi a sorpresa: cambia tutto in Champions League

Rangers-Napoli, l’ipotesi è clamorosa: possibile sorpresa in vista del match di Champions League di martedì 13 settembre

Sono ore di grande dolore in Gran Bretagna a causa della scomparsa della Regina Elisabetta II, venuta a mancare dopo oltre 70 anni di regno. Dall’ufficialità della notizia è iniziato il London Bridge, ovvero un rigoroso protocollo che prevede una serie di tappe prima di riportare il paese alla normalità. Ad esempio il calcio si è totalmente fermato: la Premier League ha rinviato tutte le gare in programma in questo week-end, così come tutti gli altri campionati del paese.

Rangers
Rangers (LaPresse)

Lo stesso è accaduto anche in Scozia, dove il Napoli dovrebbe recarsi martedì per la seconda giornata di Champions League contro i Rangers Glasgow. Ieri il club britannico, tramite una nota ufficiale, ha fatto sapere che è in continuo contatto con l’UEFA per trovare una soluzione. I Rangers infatti vorrebbero rinviare anche la partita contro gli azzurri in modo da rispettare i 10 giorni di lutto nazionale, ma questo provocherebbe un grande disagio all’organizzazione del torneo. Ecco perché, come scrive Il Mattino, sono al vaglio diverse ipotesi, alcune davvero clamorose.

Rangers-Napoli, l’ipotesi è clamorosa: novità in arrivo

Stando a quanto scrive il quotidiano, in questo momento qualsiasi soluzione potrebbe essere presa in considerazione. Fra queste anche la possibilità di invertire i campi: non è da escludere quindi che martedì 13 settembre il Napoli possa scendere in campo di nuovo al Diego Maradona, per poi giocare il ritorno in Scozia, in modo da rispettare il lutto cittadino.

zielinski
Zielinski (LaPresse)

Non è finita qui perché c’è anche un’altra soluzione. Se per motivi organizzativi non si potranno invertire i campi, si potrebbe anche scegliere di giocare in un campo neutro, e quindi uno stadio fuori dal RegnoUnito. I due Club sono in continuo contatto con l’UEFA per trovare una soluzione. Sono ore caldissime e a breve potrebbero arrivare aggiornamenti in merito. Difficile pensare che il match possa essere giocato ad Ibrox nella data e nell’ora stabilita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.