“È più forte di Navas”: Napoli, la rivelazione spiazza i tifosi

Le dichiarazioni lasciano di stucco i tifosi del Napoli. Nessuno si aspettava questa netta presa di posizione da parte dell’ex

Per tutta l’estate il Napoli ha provato ad acquistare Keylor Navas dal Paris Saint-Germain. Dalla società ai tifosi, passando per Spalletti: tutti erano d’accordo che servisse un portiere di personalità che potesse fare la differenza. La perdita di Ospina è stata importante, sia in termini tecnici che caratteriali. Niente da fare però: nonostante lo sforzo finale e l’ultimo disperato tentativo, Giuntoli non è riuscito a portare il costaricano in azzurro.

Spalletti
Spalletti (LaPresse)

Alex Meret ha trascorso un’estate difficile perché è stato sempre in discussione. Adesso però è lui il titolare del Napoli, e finora sta rispondendo molto bene alle critiche. Per l’ex Udinese è il momento di fare il definitivo salto di qualità. L’alternanza con Ospina non lo ha aiutato a crescere; adesso il colombiano non c’è più e le sorti della porta azzurra sono nelle sue mani. Un bel banco di prova per il carattere e la personalità di questo ragazzo, che ad un certo punto sembra aver messo in pausa il suo percorso di crescita.

L’ex Napoli non ci sta: le parole che non ti aspetti

Le buone prestazioni in questo inizio di campionato lo stanno sicuramente aiutando. E i tifosi, che avrebbero voluto fortemente Navas, adesso lo difendono. Chi invece non ha alcun dubbio sulle sue qualità è un ex azzurro, Gennaro Iezzo. Intervenuto ai microfoni di Ottochannel, ha detto parole molto importanti su Meret che spiazzano i tifosi: “Tecnicamente è per me più forte sia di Ospina che di Navas. Che hanno dalla loro l’esperienza, il carisma, la capacità di guida e di gioco con i piedi e quindi altre qualità, ma Merete fra i pali è una garanzia ed è migliorato anche palla a terra“.

Meret
Alex Meret (LaPresse)

Uno dei punti deboli del portiere italiano, secondo molti tifosi e addetti ai lavori, è il carattere. Ma anche su questo Iezzo ha qualcosa da ridiere: “Lo dicono perché non parla molto in campo. Ma anche Zoff era così, eppure è stato uno dei migliori portieri della storia. Meret invece ha dimostrato eccome di avere carattere: è stato massacrato fin dal primo giorno, nessuno a speso parole buone per lui, è lui è stato fortissimo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.