“Meret via per una notte”: il retroscena a sorpresa

Calciomercato Napoli, Meret è andato via per una sola notte: il quotidiano di stamattina ha rivelato un incredibile retroscena

Il Napoli si gode la sosta per le Nazionali da prima in classifica, sia in Serie A che in Champions. Un grande traguardo per una squadra che ha vissuto un’estate difficile, con i tanti addii e le contestazioni. Una bella rivincita anche per Aurelio De Laurentiis, che ha saputo costruire una rosa forte con uno sforzo economico e le intuizioni di Cristiano Giuntoli e i suggerimenti di Luciano Spalletti.

Meret
Meret (LaPresse)

Un’estate particolare anche per alcuni calciatori azzurri, in particolar modo per uno che ha ammesso pubblicamente di aver vissuto momenti molto complicati: è Alex Meret, che adesso si sta prendendo la sua rivincita.

Decisivo contro il Milan con almeno due interventi da vero campione, il portiere sembra aver trovato la strada della continuità. Fondamentale per lui la consapevolezza di essere il titolare, senza più il “peso” dell’alternanza con Ospina. Eppure, per tutta l’estate il Napoli ha provato a sostituirlo con Keylor Navas, e Meret sembrava davvero vicino all’addio.

Meret, Navas e… Provedel: Napoli, che retroscena

Il Corriere dello Sport ha fatto una importante rivelazione proprio su Meret, che è stato un ex calciatore del Napoli per una sola notte. “Per un giorno, tra il 3 e il 4 agosto, è stato il portiere dello Spezia, sembrava fatta per la cessione in prestito con rinnovo“, ha scritto il noto quotidiano nazionale.

Un retroscena davvero clamoroso, in linea però con quelle che erano le indiscrezioni di quel periodo. L’addio al Napoli, conseguenza dell’arrivo di Navas, era dato per scontato: Alex non sarebbe rimasto per fare da secondo, né per alternarsi ancora. Ma c’è anche un altro retroscena legato a questo episodio.

Provedel
Provedel (LaPresse)

Tutti eravano infatti convinti che Navas sarebbe prima o poi arrivato. In realtà il Napoli ha provato a soffiato Provedel alla Lazio di Maurizio Sarri; l’affare si è bloccato perché l’agente del portiere e il suo agente dissero no a Giuntoli e al Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.