Napoli, beffa assurda per i tifosi: interviene il Comune

Interviene il Comune di Napoli per la beffa assurda che hanno subito molti tifosi partenopei dopo l’ufficialità di ieri

Il Napoli riprenderà il proprio cammino in Serie A il prossimo 1° ottobre, mentre in Champions League la prossima sfida sarà contro l’Ajax alla Johan Cruyff Arena. I tifosi partenopei hanno subito un’ingiustizia nella trasferta di Glasgow contro il Rangers FC, quando in seguito alla morte della Regina Elisabetta II, venne chiuso il settore ospiti. Una scelta che scatenò l’ira anche del Comune, oltre che degli stessi tifosi che erano già in viaggio per la partita.

Tifosi del Napoli
Tifosi del Napoli (LaPresse)

Anche la prossima partita contro l’Ajax riserve una beffa per i tifosi del Napoli. E riguarda i biglietti da acquistare per il settore ospiti: infatti, i tifosi non potranno riceverli online, ma dovranno necessariamente recarsi fuori al botteghino dello stadio Maradona per riceverli cartacei. Il club partenopeo ha però precisato che si tratta di una responsabilità dell’Ajax.

Tifosi del Napoli
Tifosi del Napoli (LaPresse)

Napoli, duro comunicato stampa del Comune

Luigi Musto, Consigliere Comunale, ha parlato della situazione che stanno vivendo i tifosi del Napoli: “Un’altra volta è mancato buonsenso nei confronti dei tifosi azzurri dopo Glasgow. Chi non si trova fisicamente in città, come farà? Eppure c’è gente che ha prenotate viaggi e trasporti per seguire la propria squadra del cuore. Erano anni che la fila non veniva fatta fuori lo stadio, dove si verificano episodi spiacevoli per le file enormi. Adesso basta, abbiate rispetto per i tifosi che ne stanno subendo di tutti i colori”.

Inevitabile pensare che la scelta dell’Ajax sia stata sbagliata. Con la mail che arriva comodamente ai tifosi, infatti, tutti hanno la possibilità di acquistare il biglietto per la partita senza essere fisicamente a Napoli. E’ il secondo ‘torto’ che subiscono i tifosi partenopei in Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.