Napoli, i tifosi restano col fiato sospeso: l’annuncio preoccupa il club

Il Napoli è col fiato sospeso circa le condizioni del giocatore. Le notizie che arrivano dalla Nazionale non sono rincuoranti come ci si augurava.

In occasione del match di campionato contro il Milan, sul finale, Amir Rrahmani aveva rimediato un fastidio al ginocchio. Tuttavia il difensore kosovaro aveva deciso comunque di comune accordo col Napoli di rispondere alla chiamata della sua Nazionale, siccome le condizioni atletiche non sembravano destare eccessiva preoccupazione.

Spalletti in panchina
Luciano Spalletti, Napoli (LaPresse)

Il fastidio muscolare poteva essere gestito anche dallo staff medico del Kosovo, ma gli ultimi fatti danno ragione al club di De Laurentiis e a Luciano Spalletti di sentirsi preoccupati.

Il primo campanello d’allarme sono state le formazioni ufficiali di Irlanda del Nord-Kosovo. Rrahmani non è stato schierato in campo da titolare in occasione del match valido per la quinta giornata del Gruppo J di Nations League. Una decisione presa a scopo precauzionale ma anche stando all’evidenza dei fatti.

Rrahmani in azione contro il Milan
Amir Rrahmani, Napoli (LaPresse)

Napoli, preoccupano le condizioni di Rrahmani: le ultime sull’infortunio

Il giornalista kosovaro Shpend Thaçi attraverso Twitter ha aggiornato circa la condizione del giocatore del Napoli, tenuto in panchina per tutta la sfida: “Nessun commento da parte del C.T. del Kosovo, Alain Giresse, sulle condizioni fisiche di Amir Rrahmani. Stando a quanto emerge da fonti vicine al raduno del Kosovo, si aspetterà la giornata di domani per monitorare se sarà in grado di recuperare per la prossima partita contro il Cipro”.

Un tweet che fa capire come al momento Rrahmani non sia in forma ottimale e quindi in condizione di scendere in campo senza conseguenze negative a livello fisico. Il Napoli resta sull’attenti per comprendere come si svilupperà la situazione e come se ne prenderà cura la sua Nazionale. Bisognerà capire se rientrerà in città prima del previsto. E se potrà essere in campo contro il Torino, alla ripresa del campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.