Simeone e Maradona, il retroscena inedito: Napoli, ecco svelata la verità

Diego Pablo Simeone ha raccontato un curioso retroscena sul suo rapporto con Maradona, dentro e fuori dal campo.

Napoli e l’Argentina hanno un legame indissolubile, inteso.

Ed è diventato ancora più forte da quando, in quel maledetto novembre di quasi due anni, è venuto a mancare l’elemento che aveva dato i natali a questo bellissimo sodalizio.

Maradona Simeone
Maradona e Simeone (ANSA)

In estate è arrivato in azzurro un altro argentino.

Si tratta di Giovanni Simeone, il figlio di Diego Pablo Simeone, che quel Diego Armando Maradona lo conosceva benissimo.

I due hanno condiviso tanti anni insieme con la Nazionale, ma anche l’esperienza (molto breve) al Siviglia. Ed è probabile che nella scelta di Giovanni, che ha aspettato fino all’ultimo momento il Napoli, abbia influito e non poco il parere di papà Diego.

Simeone su Maradona: “Vi racconto questo siparietto”

In una vecchia intervista rilasciata a El Hormiguero, l’attuale allenatore dell’Atletico Madrid rivelò il suo tipo di rapporto con Maradona, dentro e fuori dal campo. Parole al miele, ovviamente, come quelle di chiunque altro suo ex compagno di squadra.

Simeone
Simeone (ANSA)

Con me si è sempre comportato in maniera fantastica. Si è preso cura di me, mi ha invitato a casa sua quando eravamo insieme al Siviglia. Mi ha fatto capire cos’era la Nazionale, è difficile trovare qualcuno che parli male di lui“.

Poi il simpatico siparietto: “Mi criticava anche perché a me piaceva andare avanti e lui mi diceva ‘il centrocampista si chiama così perché gioca a centrocampo’. Una volta non gli passai la palla e calciai da trenta metri. Mi si avvicinò e mi disse ‘Cholo, hai mai segnato da lì?’, ‘No, Diego’, ‘E allora che ca*** tiri?’“.

Infine l’ennesimo elogio: “Era come avere un altro allenatore. Se entrava in una stanza e non sapevi chi era, lo notavi per forza. Era affettuoso, un compagno vero, ci difendeva. Per noi è un idolo, per noi è impossibile credere che sia morto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.