“Problema serio”: Liverpool-Napoli, la tegola è davvero pesante

Infortunio serio per il calciatore durante Liverpool-Napoli: è stato costretto a lasciare il campo, la tegola è pesantissima

In questi minuti è in corso LiverpoolNapoli, la partita che chiude il girone di Champions League. Gli azzurri hanno fatto finora un cammino stupendo e sperano di finirlo nel migliore dei modi possibili: con una vittoria ad Anfield, uno degli stadi più belli e caldi del mondo.

Milner
Milner (ANSA)

Nel corso del primo tempo c’è stato un episodio arbitrale che ha fatto discutere molti tifosi sui social. I sostenitori azzurri hanno chiesto a gran voce un calcio di rigore per fallo di Alexander-Arnold su Kvaratskhelia, ma l’arbitro non l’ha assegnato.

Ma è successa anche un’altra cosa molto importante: l’infortunio di uno dei giocatori più rappresentativi del corso di questi ultimi anni di Klopp al Liverpool. Un vero e proprio lottatore che però stavolta ha dovuto fermarsi per infortunio.

Infortunio in Liverpool-Napoli: è costretto al cambio

James Milner ha accusato un problema muscolare durante il primo tempo della partita ma, come detto, è un lottatore e per questo motivo ha scelto di rientrare comunque in campo e provare a restarci. Ma dopo pochissimi secondi dall’inizio del secondo tempo, il calciatore inglese è stato costretto alla sostituzione.

Milner
Milner (ANSA)

Problema abbastanza serio, è un infortunio muscolare“, ha detto il telecronista. Infatti si è subito capito che si trattasse di un infortunio serio: Milner ha fermato il gioco e ha chiesto immediatamente l’intervento dei medici. L’ex Manchester City si toccava il flessore, potrebbe essere quindi un problema muscolare grave.

Milner ha di recente deciso di lasciare la Nazionale quindi non sarà comunque al Mondiale in Qatar, ma è apparso molto triste per questo infortunio. Si tratta di un vero e proprio guerriero, che tra l’altro ha avuto pochi infortuni in carriera. Un atleta a tutto tondo che ha sempre dato tutto in campo ed è sempre stato considerato un lusso dai suoi allenatori. Ma stavolta ha dovuto arrendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.