“Manca un rigore”: caos Napoli-Empoli, scoppia la polemica

Scoppia la polemica per Napoli-Empoli: manca un rigore, sui social non c’è alcun dubbio. L’episodio sta facendo discutere

Si è appena concluso il primo tempo di NapoliEmpoli e il risultato è ancora di 0-0. La squadra di Spalletti si è resa pericolosa solo nel finale con un tiro di Raspadori fuori di pochissimo.

Napoli Empoli
Napoli-Empoli (ANSA)

L’ex Sassuolo sembra fra i più attivi dell’attacco azzurro. Infatti è lui ad aver creato i pericoli maggiori alla squadra di Zanetti, ben messa in campo e pronta a ripartire quando c’è l’opportunità. Ed è proprio su Raspadori che c’è un sospetto fallo in area di rigore, non sanzionato però dall’arbitro Pairetto che ha preferito lasciar correre. La cosa però non è passata inosservata sui social, tant’è che molti tifosi stanno protestando per un rigore che, secondo loro, era abbastanza palese.

Napoli-Empoli, manca un rigore: nessun dubbio

Siamo più o meno a metà primo tempo quando Raspadori entra in area e subisca fallo e trattenuta: per Pairetto è tutto regolare e nemmeno il VAR interviene. C’è qualche dubbio su questa decisione dell’arbitro e intanto l’ira dei tifosi non si è fatta attendere.

Qui manca un altro rigore, è assurdo“, scrive questo utente su Twitter, sicuro quindi che il fallo su Raspadori era da rigore. E in effetti qualche dubbio su quanto accaduto c’è, anche se non ci sono stati molti replay che hanno chiarito l’episodio.

Evidentemente il VAR non ha ritenuto opportuno intervenire. Niente rigore quindi, e intanto il secondo tempo sta per iniziare. Il Napoli dovrà aumentare i giri per provare a vincere questa importante partita e avere quindi la certezza di arrivare alla sosta per il Mondiale da primo in classifica e quindi da campione d’inverno.

L’Empoli tiene duro, si difende bene ed è pericoloso quando riparte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.