Napoli, l’ennesima bufala su Kvaratskhelia sta facendo il giro dei social

Kvicha Kvaratskhelia senza pace: l’ultima novità è una bufala sui suoi presunti ‘vizietti’, che ha tratto in inganno parecchi tifosi

Elon Musk ha appena acquistato Twitter e ha subito dichiarato guerra alle fake news. Ne ha ben donde: il social con l’uccellino è forse il peggior ‘spacciatore’ di bufale che esista sul web, vista la semplicità estrema con cui si può creare anche un account fake che molto spesso fa riferimento ai personaggi famosi. Quante storie abbiamo sentito di account che plagiavano un personaggio noto e si spacciavano per lui, insultandone un altro e scatenando un putiferio perché magari “l’avversario” non aveva scoperto il trucco?

Kvaratskhelia bufala
Kvicha Kvaratskhelia (edit da Ansa Foto)

Musk di strada da fare ne ha parecchia, e pure in salita: a quanto pare il viziaccio di creare ad arte notizie truffaldine è difficilissimo da estirpare. L’ultima vittima di questa pericolosa tendenza non poteva che essere che lui, Kvicha Kvaratskhelia, di recente finito sulla bocca di tutti dopo il furto della sua auto, che lo sta constringendo anche a cambiar casa. Un fatto che ha dato il via a tante speculazioni vista la concomitanza con la lombalgia che lo ha costretto a saltare le ultime due partite. L’ultima è una bufala e anche piuttosto infame ed è diventata uno screenshot virale soprattutto su Whatsapp, con tutti i danni del caso.

Kvaratskhelia e le notti brave: la bufala che gira su Whatsapp

La notizia (falsissima) fa riferimento a una presunta intervista a Zuriko Davitashvili, amico ed ex compagno di Kvaratskhelia al Rubin Kazan. L’intervista ovviamente non è mai stata rilasciata e parla di presunte “notti brave” del talento azzurro, insinuando anche che la lombalgia che ha colpito Kvicha sia una scusa per non giocare e neppure una scusa nuovissima, visto che l’avrebbe utilizzata anche in Russia. Questo tweet, generato da un account fake di una nota testata nazionale che si occupa di calciomercato, sta girando tantissimo su Whatsapp, contrassegnata dall’inequivocabile scritta “inoltrato molte volte” tipica delle immagini particolarmente virali.

Kvaratskhelia azione Napoli
Kvicha Kvaratskhelia (Ansa Foto)

Foto e copy sono anche scritti bene e possono trarre in inganno, ma un occhio esperto può rendersi conto immediatamente che sia una fake news, evidenziando alcuni semplici dettagli. In primo luogo l’account: nello screenshot inizia con @Nku e quindi, ovviamente, non è il profilo ufficiale di calciomercato.com, tanto che non ha neppure la spunta blu. Basta poi fare una rapida ricerca su Twitter con l’hashtag #Davitashvili per rendersi conto che i tweet sul suo conto sono pochi e nessuno di essi fa riferimento a Kvara. Insomma, notizia inventata di sana pianta e diffusa a beneficio dei tanti, troppi complottisti che ci sono cascati. Il nostro consiglio è quello di effettuare sempre qualche verifica su Google prima di credere a ciò che gira sui social: la beffa è dietro l’angolo e spesso cascarci è molto più semplice di quanto si pensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.