Napoli, si riaccende la telenovela Ronaldo? Annuncio del portoghese

L’annuncio di Cristiano Ronaldo spiazza tutti: potrebbe riaccendersi in casa Napoli la telenovela legata al portoghese

Si è parlato tanto del Napoli come destinazione possibile per Cristiano Ronaldo la scorsa estate. Il ritorno del portoghese al Manchester United nel 2021 era stato annunciato in pompa magna. Ma le cose sono andate tutt’altro che bene, visti anche gli screzi con Erik Ten Hag. Per l’allenatore olandese, CR7 è un peso e infatti non gioca mai da titolare nelle partite importanti, al massimo qualche spezzone nel finale.

Ronaldo Napoli
Ronaldo, lo sfogo in diretta (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Una situazione che non fa piacere a Ronaldo, che oggi si è sfogato in un’intervista realizzata da Piers Morgan. Degli spezzoni sono stati pubblicati già sui social, e nel video della chiacchierata s’intravede un attaccante che sta vivendo un brutto periodo. Adesso il portoghese si preparerà per il Mondiale in Qatar, probabilmente l’ultima possibilità per portare a casa il torneo più importante del mondo.

Napoli Ronaldo
Ronaldo, lo sfogo in diretta (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Ronaldo si sfoga con Piers Morgan

Le dichiarazioni di Ronaldo a Piers Morgan: “Mi sono sentito tradito. Sento che il Manchester United non mi voleva, non parlo di adesso ma dell’anno scorso. E non solo dell’allenatore, ma anche dei ragazzi che lavorano nel club. Mi sento tradito e lo United ha provato a costringermi ad andare via”. Parole che fanno tantissimo rumore, ma arrivano in un momento di ‘quiete’ visto che c’è la sosta e i Red Devils non dovranno affrontare alcune partite.

Questo significa che Ronaldo è consapevole che a gennaio probabilmente cambierà squadra. Mendes in più di un’occasione ha provato a piazzarlo al Napoli e non solo. Ma nessuno ha voluto seriamente accollarsi l’ingaggio altissimo di un giocatore di 37 anni che ha dimostrato di portare più problemi che soluzioni. Probabilmente si parlerà di nuovo di CR7 con la maglia dei partenopei nelle prossime settimane, che però hanno raggiunto un equilibrio che verrebbe intaccato troppo con un acquisto del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.