Italia, brutta notizia per Mancini: tegola tra gli azzurri

Forfait dell’ultimo minuto per l’Italia di Mancini in vista dell’amichevole con l’Austria: ecco di chi si tratta e le sue condizioni.

L’Italia nella serata di domenica scenderà in campo contro l’Austria per la seconda amichevole prevista in occasione della pausa per i Mondiali. Sono però sorti problemi per Roberto Mancini e lo staff azzurro, che sono ora alle prese con un forfait dell’ultimo minuto.

Mancini fa segno di andare con calma Italia
Roberto Mancini a bordocampo con l’Italia (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

L’Italia di Mancini, quindi, nella serata di domenica scenderà in campo contro l’Austria per l’amichevole prevista a Vienna. Il CT azzurro ha svolto con i suoi il lavoro di rifinitura previsto e proprio in questo frangente si sono presentati problemi per un giocatore in particolare.

Si tratta di Nicolò Fagioli, sceso in campo anche contro l’Albania a Tirana. Il giocatore, appartenente alle file della Juventus, non partirà perciò per la trasferta con i suoi connazionali. Queste le sue condizioni.

Fagioli impegnato con la Juventus
Nicolò Fagioli impegnato con la Juventus prima della pausa (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Italia, forfait di Fagioli: brutte notizie per Mancini che dovrà rinunciare al giocatore contro l’Austria

La Federazione italiana, quindi, tramite un comunicato ufficiale ha reso nota la lista dei 25 convocati che partiranno alla volta di Vienna con l’Italia. Per l’amichevole contro l’Austria, tuttavia, non sarà presente Nicolò Fagioli. A comunicarlo è la stessa Nazionale Italiana.

Come si legge nel comunicato, infatti: “Nel corso della seduta di questo pomeriggio Nicolò Fagioli ha accusato un risentimento al piede destro che lo rende indisponibile per la gara di domenica. Il centrocampista azzurro farà rientro al proprio club di appartenenza nelle prossime ore. Quindi, dopo i forfait di Tonali e Mazzocchi, il gruppo azzurro si riduce a venticinque calciatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.