“Vince con fortuna”: Paolo Bonolis contro il Napoli

A parlare della corsa scudetto è stato il conduttore televisivo Paolo Bonolis, tifoso dell’Inter che si è soffermato sul percorso del Napoli

Paolo Bonolis rilascia spesso interviste che riguardano la Serie A e in particolare si sofferma, spesso, sulle sfide tra la ‘sua’ Inter e la Juventus. E’ nota, infatti, la poca simpatia del conduttore televisivo nei confronti della squadra bianconera. A essere primo in classifica, tuttavia, è il Napoli, che con una partenza sprint fin qui ha bruciato la concorrenza che è costretta a rincorrere. La più vicina è il Milan, a -8 in virtù anche dello scontro diretto vinto dai partenopei a San Siro.

Paolo Bonolis Inter Napoli Juventus
Paolo Bonolis parla della corsa scudetto (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Proprio della partita con il Milan a San Siro, ma anche con quelle con Roma e Lazio, ha parlato Paolo Bonolis. E in linea generale si è soffermato sulla corsa scudetto, nella quale l’Inter non sarebbe ancora del tutto fuori nonostante le cinque sconfitte in campionato, di cui quattro negli scontri diretti.

Paolo Bonolis Inter Napoli Juventus
Paolo Bonolis parla della corsa scudetto (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Paolo Bonolis sul Napoli: “Fortunato…”

Paolo Bonolis, conduttore televisivo, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘FootballNews24’: “L’Inter ha undici punti di svantaggio, ma per come sono stati persi quei punti, si possono anche riguadagnare. E può essere pure che le squadre in avanti possano avere un momento di appannamento e i nerazzurri potranno approfittarne”. Poi sul Napoli: “Deve ancora giocare i due scontri diretti con l’Inter e contro Milan, Roma e Lazio ha avuto degli episodi fortunosi. La situazione potrebbe cambiare in favore degli altri, vince con fortuna, ma la fortuna è una variabile”.

Insomma, il Napoli ha vinto quasi sempre -eccetto i due pareggi con Lecce e Fiorentina- dov’è stato bravo a imporre il proprio gioco contro ogni squadra contro cui sia sceso in campo. L’esempio lampante è la Champions League: le vittorie dei partenopei non sono riconducibili solo alla fortuna, variabile importante che non deve mai mancare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.