Napoli, che goduria per Spalletti: la notizia è una vera manna

Arrivano importanti novità in casa Napoli. Luciano Spalletti appresa la notizia può certamente cominciare ad esultare.

Il Napoli recupera le energie in vista della seconda parte di stagione. Dopo un inizio di campionato e di Champions League stratosferico, gli azzurri sono alle prese con la lunga sosta per i Mondiali. A breve si volerà in Turchia dove ci sarà il ritiro per tutti i calciatori non impegnati con le rispettive selezioni nazionali.

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli
Luciano Spalletti felice per la notizia che arriva dall’infermeria (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

La pausa per le nazionali è però anche un momento che le squadre possono sfruttare per far recuperare alcuni calciatori infortunati. Queste settimane di sosta sono una manna dal cielo per diverse situazioni di infermeria che altrimenti avrebbero condizionato e non poco il calcio giocato.

Una di queste in casa Napoli è quella di Amir Rrahmani, infortunato di lungo corso che sta proprio approfittando di questa pausa per poter recuperare con maggiore calma. Il kossovaro, se non fossero iniziati i Mondiali, avrebbe saltato un gran numero di partite. Adesso invece, fino al 4 gennaio, giorno del match tra Napoli e Inter può guardare con fiducia al recupero.

Rrahmani con la maglia del Napoli
Amir Rrahmani nelle ultima partita prima dell’infortunio (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Rrahmani intravede la data di recupero: Spalletti esulta

Stando a quanto riporta Sky Sport arrivano notizie incoraggianti circa il recupero di Amir Rrahmani. Il difensore kossovaro infatti potrebbe tornare a disposizione proprio nel match contro l’Inter del 4 gennaio. Manca poco più di un mese alla data fissata per la ripresa della Serie A e il difensore vuole esserci.

Società e giocatore sono focalizzate sull’obiettivo: in campo nel primo match del 2023. Nelle prossime settimane ci sarà comunque un nuovo controllo al fine di stabilire, con precisione, la data del rientro. La speranza di calciatore e staff tecnico è senza dubbio che questa prima notizia positiva si trasformi in realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.