“Si sono incontrati” Calciomercato Napoli, meeting in Turchia

Meeting di mercato in Turchia per il Napoli, che ha avuto un incontro a pranzo con il direttore sportivo del club

Il Napoli sa bene che a gennaio non si può modificare molto della rosa di Luciano Spalletti. Le cose stanno andando bene e non ha molto senso andare a toccare un macchinario che fin qui si è rivelato perfetto, sia a livello di prestazioni, sia a livello di risultati. L’unico ruolo che andrebbe coperto con maggior decisione è il sostituto di Giovanni Di Lorenzo, ma Alessandro Zanoli è un giocatore importante soprattutto per le liste. Il centrocampo è il reparto con più intoccabili, subisce meno variazioni rispetto agli altri. Lobotka, Anguissa e Zielinski sono fondamentali per il gioco di Spalletti.

Demme Salernitana
Giuntoli, meeting del ds in Turchia per il mercato (LaPresse)

Soprattutto Lobotka, che ha in mano il gioco del Napoli e viene sostituito difficilmente da Spalletti. La sua riserva nella rosa è Diego Demme, che sta trovando pochissimo spazio anche per un infortunio. Il centrocampista italo-tedesco ha collezionato solo tre presenze in campionato e il suo futuro potrebbe essere lontano da Napoli a gennaio. Anche se non molto lontano, visto che la squadra interessata è la Salernitana.

Demme Salernitana
Demme, meeting tra Napoli e Salernitana (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, incontro in Turchia per Demme con la Salernitana

Gianluca Di Marzio, esperto di mercato, sul proprio sito ha rilasciato degli aggiornamenti per la trattativa tra il Napoli e la Salernitana per Demme: “I direttori sportivi dei due club, Giuntoli e De Sanctis, si sono incontrati a pranzo in Turchia, dove entrambe le squadre sono in ritiro”. L’obiettivo numero uno dei granata è Diego Demme, che però guadagna tre milioni di euro e De Sanctis probabilmente chiederà un contributo al Napoli”. L’offerta che intende presentare la Salernitana è quella di un prestito con diritto di riscatto.

Per adesso, il Napoli non ha la minima intenzione di contribuire all’ingaggio di Demme. E non è ancora detto che vada via, visto che tra pochi mesi il club partenopeo potrebbe seriamente scrivere la storia. E il centrocampista italo-tedesco, a prescindere dal minutaggio, sarebbe comunque uno dei protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.