Colpo di scena Napoli: cambia tutto, ma ci sono due ostacoli

Il Napoli a fine stagione proverà a chiudere un’operazione inattesa dai tifosi. La strada che porta alla fumata bianca, però, è ancora lunga.

Il ritiro in Turchia si concluso in maniera positiva: due vittorie in altrettante amichevoli e numerosi segnali positivi per il tecnico Luciano Spalletti. Il Napoli, rientrato in Italia nelle scorse ore, nei prossimi giorni proseguirà quindi il ritiro invernale a Castel Volturno in attesa degli ulteriori test contro il Villarreal (17 dicembre) ed il Lille (22). Gare utili per ritrovare la forma migliore, preparare al meglio la seconda parte della stagione e continuare a provare nuove varianti tattiche. Una di queste, in particolare, è stata pensata per valorizzare un elemento fin qui rimasto indietro nelle gerarchie.

Napoli, Giuntoli riflette
Cristiano Giuntoli non esclude un colpo ma ci sono due ostacoli sul cammino (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Parlaimo di Tanguy Ndombele, preso dal Tottenham con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 32 milioni. Il francese, a differenza degli altri nuovi acquisti, ha faticato ad inserirsi ed imporsi nella nuova realtà. Per lui, in totale, appena una rete ed un assist in 18 apparizioni complessive. Un bottino deludente, ulteriormente aggravato da una serie di prestazioni poco convincenti che, di fatto, non gli hanno consentito di conquistare la convocazione ai Mondiali.

Spalletti, in ogni caso, lo stima e in terra turca lo ha provato in un ruolo differente rispetto a quello ricoperto fin qui. Da mezzala a trequartista, così da posizionarlo più vicino alla porta avversaria e sfruttare le sue qualità tecniche. Il suo futuro, al momento, è tutto da scrivere. Il presidente Aurelio De Laurentiis non esclude la possibilità di acquistarlo a titolo definitivo tuttavia, per pervenire alla fumata bianca, dovranno verificarsi due particolari condizioni.

Ndombele in campo
Tanguy Ndombele deve convincere il Napoli a riscattarlo (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, un rebus il futuro di Ndombele

In primis, Ndombele dovrà dimostrare di essersi messo alle spalle le difficoltà iniziali e fornire un contributo concreto in fase offensiva. Al Tottenham poi, stando a quanto riportato nell’edizione odierna de ‘Il Mattino’, verrà chiesto uno sconto facendo leva sul fatto che l’ex Lione non rientra nei progetti tecnici degli Spurs. L’affare, nonostante le perplessità di parte della tifoseria, è possibile. Tutto, però, passerà dai piedi di Ndombele fermo ancora a zero gol in campionato.

Spalletti, come detto, auspica di rivitalizzarlo nella seconda parte della stagione. A partire da gennaio gli azzurri saranno chiamati ad affrontare un gran numero di incontri tra Serie A, Coppa Italia e Champions League mantenendo sempre alta la qualità della manovra. Per vincere e continuare a stupire servirà l’aiuto dell’intera rosa partenopea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.