Napoli, pronto un colpo da novanta a centrocampo (e non è Samardzic)

Al Napoli torna di moda oggi un vecchio pallino per il centrocampo, ma la sua attuale squadra non intende fare sconti, e spara una cifra alta.

“Certi amori non finiscono” cantava Venditti, e anche se di mezzo non c’è la sua Roma ma il Napoli, il discorso resta valido. Secondo il ‘Corriere dello Sport’ di oggi, infatti, il club partenopeo sarebbe tornato a seguire un suo vecchio obiettivo di mercato, da una stagione e mezza trasferitosi in Italia. Un’operazione non semplice, ma che potrebbe rendersi necessaria nel caso dovesse partire un big.

de laurentiis napoli
De Laurentiis prepara un colpo a centrocampo per il Napoli. (Ansa Foto) UltimeCalcioNapoli.it

Il Napoli infatti intende mantenere l’ossatura della sua squadra fino al termine dell’annata 2022/2023, per dare possibilità a Spalletti di conquistare qualche trofeo, confermando le ottime cose viste fin qui. Gli unici cambiamenti nella rosa saranno piccoli puntelli, come Bereszynski o eventualmente Lukic. Ma Giuntoli e De Laurentiis, nel frattempo, studiano anche il prossimo futuro del club azzurro.

Il focus principale è sul centrocampo, dove in cabina di regia Lobotka sta attirando grande interesse all’estero, e potrebbe ricevere offerte importanti. Per sostituirlo il Napoli sta seguendo l’emergente Samardzic dell’Udinese, ma ora si aggiunge un nome alla lista. Un cavallo di ritorno, che sta confermandosi in Serie A, e che quindi sarebbe un giocatore più maturo e pronto per la squadra di Spalletti.

koopmeiners
Koopmeiners in azione con l’Atalanta. (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Torna di moda un big a centrocampo: il Napoli sogna Koopmeiners

Gli azzurri avevano già seguito l’olandese nei primi mesi del 2021, quando ancora giocava all’AZ Alkmaar, ma alla fine Teun Koopmeiners ha scelto l’Atalanta. Una decisione che ha dato i suoi frutti, perché il centrocampista ha fatto vedere cose eccellenti, integrandosi alla perfezione nel sistema di gioco di Gasperini. In questa stagione è già a 4 gol e 1 assist, eguagliando i numeri di quella scorsa ma in meno di metà delle partite.

La questione principale ruota attorno al costo del cartellino. L’Atalanta lo ha pagato 14 milioni nell’estate del 2021, e secondo il ‘Corriere dello Sport’ ora non penserebbe di venderlo se non per 40 milioni di euro. Una cifra molto importante, che in questo momento De Laurentiis non si sente di affrontare, a meno di non fare un grosso incasso da un’altra cessione, magari proprio a centrocampo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.