😡 Napoli, tifosi indignati e infuriati: l’episodio è gravissimo

Episodio a sorpresa che scatena l’indignazione e la rabbia di tutti i tifosi del Napoli. Ecco svelato tutto, i dettagli sono gravissimi: il motivo.

Viaggia a gonfie vele il campionato del Napoli, che adesso domina a più diciotto punti la classifica della nostra Serie A. Insegue con affanno l’Inter, frenatasi a Bologna con la rete di Orsolini e crollata di nuovo in un mare di dubbi ed incertezze attorno alla figura di Simone Inzaghi. Dalla sua, la formazione allenata e guidata da Luciano Spalletti tira dritto con gli occhialetti da fabbro e con la mente già protesa alla gara di venerdì sera contro la Lazio dell’ex Maurizio Sarri.

De Laurentiis serio
De Laurentiis, l’episodio è davvero gravissimo (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Lazio che questa sera ha battuto agilmente la Sampdoria, seppur qualche occasione sbagliata di troppo avesse impaurito (e non poco) il pubblico dell’Olimpico. Sorride a metà, però, il tecnico biancoceleste, che al Maradona dovrà fare a meno di Casale, ammonito contro la Samp e squalificato in vista della prossima proprio contro il Napoli. Per Sarri ora si apre l’emergenza in difesa, mentre i tifosi del Napoli sorridono a metà per un altro motivo. Quale? Proviene sempre dalla Capitale…

Sarri indignato
Sarri, cori contro Napoli nel corso di Lazio-Sampdoria (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

“Lavali col fuoco”, “Odio Napoli”: all’Olimpico i tifosi della Lazio intonano cori contro la città partenopea

Il motivo è il solito, verrebbe da dire. Giunti circa al termine di Lazio-Sampdoria, il pubblico dell’Olimpico ha iniziato ad intonare cori pesanti contro la città di Napoli. Cori beceri, come gli squallidi adagi “Vesuvio lavali col fuoco” e “Odio Napoli”. E chi più ne ha, più ne metta. Un qualcosa che ha scatenato anche i tifosi azzurri alla visione della gara di questa sera, prima indignati e poi infuriati per la solita solfa.

A pochi giorni dalla sfida del Maradona, il pubblico della Lazio è a suo modo già in clima partita. Al Napoli di Spalletti, adesso, il compito che più gli riesce meglio: ‘vendicare’ sul campo le offese che i tifosi avversari arrecando ai colori azzurri e alla sua città. Gli uomini dell’ex Maurizio Sarri, dunque, sono avvisati.

Impostazioni privacy