“Vogliamo arrivare allo stesso obiettivo”: Napoli, l’annuncio dell’ex spiazza

Il Napoli fa scuola e attira interesse, e anche tra le avversarie può imporsi come un modello. Sentiamo le parole di oggi di un ex di lusso.

I successi del Napoli ormai ne stanno facendo un modello a cui tanti vogliono rapportarsi. E non potrebbe essere altrimenti, dato che la squadra di Luciano Spalletti sta sorprendendo tutti per risultati e qualità del gioco. Oltre a questo, il grande merito del club partenopeo è quello di essere stato in grado di costruire una squadra vincente senza compromettere i bilanci.

napoli
Il Napoli fa scuola: ecco le parole dell’ex. (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Oggi la squadra  azzurra è saldamente in corsa per lo scudetto, prima in Serie A con 18 punti di vantaggio sulle più dirette inseguitrici. E, in aggiunta a questo, il Napoli è ancora ampiamente in corsa in Champions League: dopo la vittoria corsara a Francoforte, i quarti di finale sono a un passo. Un risultato storico per tutto il club, che non era mai arrivato così avanti in passato.

Ma intanto, l’attenzione va tenuta al campionato, dato che il ritorno con l’Eintracht sarà solo il 15 marzo. Domani sera, i partenopei riceveranno al Maradona la Lazio quarta in classifica. Un’occasione d’oro per ritrovare un ex molto particolare, ovvero l’allenatore Maurizio Sarri, celebrato da Spalletti nella conferenza stampa di oggi come un “Masaniello del calcio”.

hysaj lazio
Hysaj con la maglia della Lazio. (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

La speranza dell’ex prima di Napoli-Lazio

Il tecnico toscano non è l’unico ex della partita, però, dato che in biancoceleste c’è anche Elseid Hysaj. Il 29enne terzino albanese, al Napoli tra il 2015 e il 2021, ha seguito Sarri nella Capitale come un fedelissimo, e sta fornendo ottime prestazioni, ma non ha dimenticato certo la sua vecchia squadra. “Durante la mia parentesi in azzurro, il Napoli è arrivato vicino allo scudetto. Tutte queste stagioni sono servite a raggiungere il risultato attuale”.

Hysaj comprensibilmente confida in una vittoria della Lazio, così da restituire ai partenopei il 2-1 dell’andata all’Olimpico, ma riconosce che non sarà facile affrontare il Napoli al Maradona: “In uno stadio come questo ci vuole molta fiducia”. E poi, una speranza: quella che la Lazio possa seguire lo stesso percorso della squadra di Spalletti. “Anche noi stiamo crescendo, e vogliamo arrivare a lottare per lo stesso obiettivo”.

Impostazioni privacy