Insigne, ritorno in Serie A: pista a sorpresa

Si parla già da diversi giorni di un rientro di Lorenzo Insigne nel calcio italiano. A cercarlo è una rivale del Napoli con i suoi tifosi da decenni ostili a quelli azzurri.

Lorenzo Insigne sarebbe deciso ad interrompere la sua esperienza in America dopo solo un anno e mezzo. Il suo approdo al Toronto FC, annunciato con grande entusiasmo ed altrettanti grandi proclami, ci fu a gennaio del 2022 e si verificò a tutti gli effetti il successivo 1° luglio.

Lorenzo Insigne alla Fiorentina, possibile colpo nel mercato di riparazione
Lorenzo Insigne (Foto Instagram) Ultimecalcionapoli.it

Da allora Insigne è andato incontro ad alti e bassi nella MLS, non riuscendo a centrare alcun obiettivo di prestigio con la sua squadra. Poi l’ex capitano del Napoli è andato incontro ad alcuni infortuni che ne hanno condizionato in parte il rendimento.

Fatto sta che, nonostante un ingaggio sontuoso, Insigne non si sentirebbe soddisfatto della sua avventura in Canada. Per quanto l’ambientamento sembra sia avvenuto senza alcuna difficoltà, in campo le cose sono ben lontane dall’essere al livello della Serie A.

Ragion per cui si parla di un possibile ritorno di Insigne nel calcio italiano. Ma non al Napoli. Il 32enne di Frattamaggiore farebbe gola ad una squadra in particolare, i cui supporter sono tra i rivali più accaniti di quelli partenopei.

Insigne, qual è la squadra italiana che vorrebbe ingaggiarlo

L’affare sarebbe possibile qualora possa essere esercitata una presunta clausola che consentirebbe al calciatore di liberarsi dal Toronto FC a parametro zero già a gennaio del 2024. In caso contrario bisognerebbe invece intavolare una trattativa con la dirigenza canadese, che è forte di un contratto con scadenza nel 2026.

Lorenzo Insigne alla Fiorentina, possibile colpo nel mercato di riparazione
Lorenzo Insigne (Foto Instagram) Ultimecalcionapoli.it

Anche l’ingaggio annuale di Lorenzo Insigne al momento sarebbe un problema, visto che il napoletano percepisce 6,8 milioni euro netti a stagione. Troppi per la Fiorentina, che è la compagine che avrebbe puntato l’ex numero 24 del Napoli.

Ma per il club gigliato ci sarebbero comunque delle possibilità, inoltre il club che appartiene a Rocco Commisso punta sulla sua nuova cittadella viola per potere instaurare un percorso di crescita che possa portare alla partecipazione con continuità alle coppe europee. E gente come Insigne servirebbe eccome alla crescita tecnica della squadra di Italiano.

In alternativa il sodalizio toscano avrebbe puntato anche i più giovani Armand Laurienté del Sassuolo e Lazar Samardzic dell’Udinese. I quali hanno anche degli stipendi molto più bassi. Tra l’altro entrambi sono stati accostati al Napoli di De Laurentiis, soprattutto il trequartista mancino dei bianconeri friulani.

Impostazioni privacy