Non solo Napoli: “Conte ha rifiutato un’altra panchina in Serie A”

Prima di ufficializzare il ritorno di Walter Mazzarri, il Napoli aveva provato a prendere il salentino. Noto il suo no a De Laurentiis, ma non solo…

Il Napoli ha fatto la corte ad Antonio Conte tra ottobre e novembre scorsi e la cosa non è un mistero. Aurelio De Laurentiis aveva capito che Rudi Garcia non aveva in mano la squadra e con la scelta di incontrare il tecnico leccese di persona c’era stata in pratica una mozione di sfiducia nei confronti del francese.

Conte ha detto no al Napoli ed anche alla Roma
Antonio Conte (Foto Ansa) Ultimecalcionapoli.it

La situazione del Napoli risultava talmente compromessa che anche con il no opposto da Conte alla fine in poco tempo è arrivato l’esonero di Garcia.

Quella che avrebbe dovuto essere una stagione di riconferme, o quanto meno che avrebbe dovuto vedere gli azzurri lottare per conservare lo scudetto, si è trasformata in una annata di transizione. Con il rischio concreto che potrebbe non esserci neanche la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Se così fosse potrebbe paventarsi la certamente non bella possibilità di vedere andare via alcuni pezzi da novanta che compongono la rosa azzurra.

Questa è una ipotesi del tutto da scongiurare, per questo motivo il Napoli e Conte torneranno a vedersi, allo scopo di convincere l’ex ct della Nazionale, ex manager di Tottenham e Chelsea ed ex allenatore di Juventus ed Inter ad accettare il progetto tecnico che De Laurentiis gli illustrerà.

Intanto si viene a sapere di un altro rifiuto dato dal salentino ad una rivale degli azzurri.

Conte-Napoli, qual è l’altra squadra alla quale ha detto no

Pur se in ripresa, c’è un’altra compagine che ad un certo punto della stagione avrebbe pensato ad un avvicendamento della propria guida tecnica. Ed anche in quel caso Antonio Conte sembra che sia stato la prima idea. Ma il salentino ha ribadito che non prenderà mai una squadra in corsa, a stagione già iniziata.

Conte ha detto no al Napoli ed anche alla Roma
Josè Mourinho (Foto Ansa) Ultimecalcionapoli.it

E quindi anche in quel caso c’è stato un nulla di fatto. Sarebbe stata la Roma ad avere fatto un pensiero a Conte, dopo la bruttissima partenza di campionato dei giallorossi. E con Josè Mourinho ad un certo punto in discussione.

Adesso i capitolini hanno addirittura superato il Napoli in classifica e si trovano al quarto posto. Per una posizione in graduatoria insperata un mese fa. Da quelle parti però danno agli sgoccioli il rapporto in corso tra la Roma e Mourinho.

Come riportato da TvPlay.it che ha intervistato l’esperto di mercato Paolo Bargiggia, Mourinho non è affatto certo di restare. E la proprietà statunitense della Roma, dopo essersi vista declinare la propria offerta, potrebbe tornare alla carica per Conte nella prossima stagione. Con le dovute garanzie il leccese potrebbe finalmente accettare la panchina romanista nell’estate del 2024.

Per questo se anche il Napoli ambisce ad avere un allenatore top come lui dovrà prima di tutto centrare la qualificazione Champions e poi assicurargli il possibile per allestire una rosa che possa competere di nuovo per lo scudetto.

Impostazioni privacy