Napoli, il peggiore dei tradimenti: Simeone dal nemico in Serie A

Il trasferimento di Giovanni Simeone sarà molto discusso, un club in Serie A vuole strapparlo al Napoli in maniera clamorosa

Giovanni Simeone potrebbe trovare più spazio in una diretta concorrente del Napoli in Serie A. L’opzione spiazza nettamente i tifosi, con l’argentino che vuole vivere una nuova sfida.

Giovanni Simeone via da Napoli
Giovanni Simeone pronto a lasciare Napoli (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

I sostenitori azzurri puntano ancora molto su Giovanni Simeone, che nella scorsa stagione fu perfetto come vice Osimhen.

Il suo contributo è stato fondamentale con Luciano Spalletti in panchina: i nove gol stagionali realizzati (di cui ben quattro in Champions League) lo resero protagonista con la maglia azzurra, l’uomo in più dalla panchina.

Le difficoltà in questa stagione coinvolgono ora anche il Cholito, ha segnato un solo gol in campionato e un altro in Champions. L’unica sua serata di gloria è stata nella gara di Madrid. Troppo poco per un calciatore che ha voglia di giocare con regolarità e così si stanno aprendo le porte per un trasferimento clamoroso in Serie A.

La punta argentina piace alla rivale, che ha chiesto già informazioni al Napoli per averlo. L’addio ai campani sarebbe clamoroso e probabilmente non troppo digerito dai tifosi. Parliamo del Milan, che a sorpresa pensa a Simeone per rinforzare l’attacco.

Simeone al Milan, ecco i dettagli

I rossoneri hanno chiesto informazioni sull’attaccante di Mazzarri: il Milan cerca ancora un elemento da alternare a Giroud e il profilo del figlio d’arte piace per la conoscenza del calcio italiano, maturata con le maglie di Genoa, Fiorentina e Verona.

Simeone addio Napoli
Giovanni Simeone cercato dal Milan (ansa foto) – ultimecalcionapoli.it

Il Napoli però non ascolterà le richieste del Milan, Giovanni Simeone non si muoverà per il resto della stagione.

Ha giocato meno del previsto, ma ha la stima di tutta la società. L’attaccante è considerato un elemento importante e, soprattutto, potrà avere la sua occasione per riscattarsi nelle prossime partite di campionato.

L’assenza per un mese circa di Osimhen, che giocherà la coppa d’Africa con la Nigeria, aprirà le porte al centro dell’attacco per Simeone. In questo modo avrà l’occasione per aumentare il suo minutaggio e segnare, spera Mazzarri, gol decisivi.

De Laurentiis non ha intenzione di rinforzare né il Milan e né un’altra diretta concorrente per la Champions League. Anzi, proprio i gol segnati da Simeone potrebbero essere fondamentali per un aggancio europeo in classifica. Le gare contro Torino e Salernitana saranno già l’occasione giusta per Simeone, che rimarrà in azzurro. Almeno fino al termine della stagione…

Impostazioni privacy