Kvara se ne va in Spagna: 70 milioni cash

Kvaratskhelia è uno dei beniamini più amati dal pubblico di Napoli, ma in estate il suo addio sembra quasi scontato. 

L’attaccante georgiano è probabilmente una delle migliori scoperte dell’ex ds del Napoli Giuntoli, infatti lo scorso anno ha incantato senza risentire minimamente dell’ambientamento nel campionato di Serie A. Anche se nella stagione in corso il Napoli sta avendo un percorso altalenante – complice anche un calendario di ferro (Inter, Juve, Roma nelle ultime 5) – Kvaratskhelia ha dato il suo contributo con 5 gol e 5 assist nelle 24 partite giocate finora.

Kvaratskhelia verso l'addio al Napoli
Kvaratskhelia (ANSA) – ultimecalcionapoli.it

Insieme a Osimhen è stato il terrore di tutte le difese nella stagione 22/23, facendo sì che i partenopei – oltre a vincere il campionato – chiudessero come miglior attacco con largo distacco rispetto alle altre compagini. Le sirene inglesi si sono fatte sentire alla porta di De Laurentiis, ma quello che proviene dall’Inghilterra non è l’unico pericolo.

Sono molte le voci di mercato nei riguardi di Kvaratskhelia e, tra tutte, quelle più rumorose sono state certamente quelle provenienti dalla Premier League. Praticamente tutte le big farebbero carte false per avere il georgiano in rosa: City e United in prima fila. Nelle ultime ore però si concretizzato un forte interesse da Madrid, versante Atletico Madrid, perché Simeone ha tutta l’intenzione di tentare l’assalto al giocatore nella prossima finestra estiva di calciomercato.

Simeone bussa, Kvara verso Madrid

I colchoneros sono pienamente in corsa in Champions League e occupano la quinta posizione in Liga (in concomitanza con l’Athl. Bilbao), pertanto tutti gli obiettivi stagionali sono ancora in piedi. Indubbiamente l’appeal dei madrileni passa anche per una futura qualificazione alla prossima Champions, ma il vero fattore discriminante è la cessione di Joao Felix a titolo definitivo.

Kvara-Atletico, le ultime
Kvaratskhelia (Ansa) – ultimecalcionapoli.it

Attualmente in prestito al Barcellona – non interessato ad acquistarlo – Joao Felix rientrerà alla corte di Diego Simeone a giugno di quest’anno e monetizzare dalla sua cessione sarebbe l’unica via per investire una discreta somma. De Laurentiis non ha intenzione di scendere sotto gli 80 o 90 milioni per lasciar partire Kvaratskhelia, ma a giugno la dirigenza dei colchoneros potrebbe recapitare un’offerta che oscillerebbe tra i 60 e i 70 milioni.

Pur essendosi svalutato negli anni, la cessione definitiva di Joao Felix permetterebbe a Simeone di godere di un tesoretto piuttosto significativo, che se accostato agli eventuali premi Champions e relativo piazzamento in Liga, metterebbe l’Atletico in condizione di poter quantomeno trattare col Napoli. La concorrenza per Kvaratskhelia è spietata e in estate potrebbe addirittura intensificarsi, quindi Simeone e la dirigenza dell’Atletico dovranno agire con un certo tempismo.

Impostazioni privacy