L’annuncio scuote il mercato degli allenatori: “Carriera a rischio”

Un allenatore rischia di non essere più in panchina, l’annuncio choc coinvolge uno dei protagonisti sportivi che hanno fatto la storia del calcio

L’addio al mestiere da allenatore potrebbe essere un bel colpo di scena, la possibilità sta maturando a sorpresa proprio in questo inizio di 2024.

Non allenerà più tecnico
Un bel problema per il futuro per un mister (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

Le squadre di Serie A sono già alla ricerca di un futuro allenatore per la prossima stagione. Ci sono almeno tre big come Roma, Milan e Napoli che per il 2024-25 avranno voglia di ripartire da un mister con idee chiare e con un buon curriculum alle spalle.

Uno dei papabili al ruolo, seppur non per le tre italiane sopracitate, si sta clamorosamente defilando. Le chance per arrivare in Italia per lui si riducono sempre più. Non solo, potrebbe anche non allenare nessun altro club: una decisione che sarebbe inevitabile dopo gli ultimi mesi. È un ex bianconero a far discutere, con il suo atteggiamento che negli ultimi tempi ha insospettito.

Le parole che arrivano da un suo ex compagno di Nazionale stanno così portando un po’ di caos, le dirigenze stanno osservando con grande attenzione gli sviluppi della vicenda. Il problema per il futuro coinvolgerebbe così un mister che è rimasto ambito, ma è lontano da tanto tempo dai campi: Zinedine Zidane potrebbe non allenare più.

Non va più in panchina, problema per Zidane

Ai microfoni di RMC Sport, è il suo ex compagno Emmanuel Petit a lanciare l’allarme. Insieme a Zidane, è stato protagonista con la Francia che vinse il primo mondiale in casa nel 1998: sono i due segnarono i gol nella finale contro il Brasile.

Zidane non allenerà più
Zinedine Zidane nel mirino (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

Petit conosce molto bene Zidane e lo ha “messo in guardia”: non sarà facile trovare una panchina dopo la sua lunga assenza dai campi. Zinedine Zidane manca dal 2021 quando finì la sua seconda avventura da allenatore del Real Madrid.

Petit ha chiarito come per Zidane la strada sia in salita: Non sarà facile ripartire, il calcio si evolve in fretta. È difficile per un calciatore recuperare dopo lungo tempo, figuriamoci per un tecnico soprattutto quando bisogna comandare tutta una squadra”.

Il nome di Zinedine Zidane in Serie A era rimasto per altro in pole proprio con un’opzione tutta francese in casa Juventus. Qualche settimana fa si ipotizzava addirittura un ruolo da presidente per Michel Platini, che avrebbe di conseguenza spinto su qualche suo connazionale ex bianconero come Deschamps o Zidane al posto di Allegri.

La Juve non è tornata a respirare un po’ di aria francese, un personaggio come Zidane dovrà comunque trovare una panchina alla svelta e dimostrare di essere rimasto aggiornato.

Impostazioni privacy