Colpo di scena Napoli, ADL ha deciso: tentativo estremo per la panchina

Il Napoli sembra avere le idee chiare per quanto riguarda il futuro della panchina con De Laurentiis pronto a fare un super tentativo.

Una stagione complicata per il Napoli: la vittoria contro la Salernitana, nell’ultimo turno di campionato, ha restituito un minimo di ossigeno ai campioni d’Italia. Ora serve dare continuità in modo da non perdere di vista l’obiettivo quarto posto. Non solo il presente ma anche il futuro con De Laurentiis obbligato a prendere una decisione importante per quanto concerne la panchina.

Napoli, non solo Conte: la società pensa ad un clamoroso ritorno
Antonio Conte nel mirino di diverse squadre di Serie A (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

Mazzari, arrivato a stagione in corsa dopo l’esonero di Garcia, sta faticando a trovare la giusta continuità di risultati ma vuole portare la barca in porto. Il suo futuro sembra, in ogni caso, segnato: al termine della stagione, a meno di clamorosi avvenimenti, il tecnico saluterà il Maradona per far spazio ad un nuovo allenatore.

L’obiettivo è quello di aprire un ciclo importante sia in Italia sia a livello internazionale e, proprio per questo, il nome che la società sta seguendo con grande interesse è quello di Antonio Conte. L’ex tecnico della Juventus è pronto a tornare in panchina e una piazza come quella di Napoli può rappresentare la sfida ideale per una persona che vive di stimoli.

Napoli, rebus panchina: ADL pensa ad un clamoroso ritorno

Sono diverse le squadre interessate a Conte, Roma e Milan su tutte in Italia. Ecco perché arrivare a Conte non sarà per nulla semplice: in caso di mancato approdo, Aurelio De Laurentiis ha in mente un clamoroso ritorno: si tratta di Maurizio Sarri.

Napoli, rebus panchina: attenzione al possibile ritorno di Sarri
Maurizio Sarri sempre molto amato a Napoli (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

L’attuale tecnico della Lazio ha lasciato un grande ricordo alla tifoseria partenopea: impossibile dimenticare quel Napoli, una squadra capace di esprimere un gran bel calcio e sfiorare lo scudetto al termine di una stagione entusiasmante dove ad un certo punto l’impresa sembrava possibile. Portare via Sarri dalla capitale non sarà per nulla semplice considerando un contratto fino al 2025 e la voglia da parte di Lotito di continuare per altri anni insieme al tecnico.

La società capitolina ha un progetto molto interessante: confermarsi, ogni anno, tra le prime quattro del campionato e provare ad arrivare il più lontano possibile nelle coppe. Il feeling creatosi tra squadra e allenatore è sotto gli occhi di tutti: ecco perché separare Sarri dalla Lazio sarà impresa complicata. Nel mercato però può succedere di tutto e De Laurentiis farà un tentativo.

Impostazioni privacy