Non solo Zielinski, altro caso al Napoli: messo fuori squadra

Con i nuovi acquisti la situazione dei fuori rosa al Napoli può sfuggire di mano: non solo Piotr Zielinski, rischia anche un altro azzurro

Aurelio De Laurentiis è stato di parola: aveva annunciato, a fine dicembre, che avrebbe rinforzato il Napoli e l’ha fatto con acquisti anche di una certa importanza. Quattro quelli già arrivati (Mazzocchi, Traorè, Ngonge e Dendoncker) a cui presto può aggiungersene un quinto (Perez), molto vicino alla chiusura. Questa abbondanza, a fronte di qualche uscita (Elmas, Zerbin, Zanoli e forse Ostigard) può portare a problemi di sovrannumero della rosa azzurra. Ecco perché si profilano delle eccellenti esclusioni in vista delle liste di Champions e serie A. In altre parole c’è un forte pericolo di vedere vari fuori rosa.

Zielinski fuori rosa al Napoli, non è l'unico
Piotr Zielinski rischia di non essere l’unico a finire fuori rosa nel Napoli – (ANSA) – ultimecalcionapoli.it

Il primo è sicuramente Piotr Zielinski la cui situazione non dipende poi nemmeno così tanto dal problema numerico. La decisione del polacco di non rinnovare col Napoli non è piaciuta alla società, per di più se si considera che con ogni probabilità andrà all’Inter. Per questo viene definito come un giocatore fuori progetto e potrebbe anche finire fuori rosa, in attesa dell’addio definitivo la prossima estate. Ma non è il solo a rischiare questo trattamento.

Zielinski fuori rosa al Napoli: rischia di non essere l’unico

Un altro giocatore che rischia seriamente di rimanere al palo è Diego Demme. La parabola discendente del centrocampista è nota a tutti. Nonostante era ai margini anche della rosa che ha vinto lo scudetto con Spalletti, l’ex Lipsia è sempre rimasto nel capoluogo campano, pur sapendo di raccogliere solo le briciole. Si pensava che a gennaio le cose potessero cambiare.

Non solo Zielinski, altro caso fuori rosa al Napoli
Diego Demme può finire fuori rosa al Napoli al pari di Zielinski – (ANSA) – ultimecalcionapoli.it

Ovvero un addio del tedesco era dato quasi per scontato. Invece anche in questo caso nulla da fare con Demme che sembra essersi quasi impuntato a voler restare all’ombra del Vesuvio, rifiutando varie destinazioni come ad esempio la Salernitana. Se da una parte è segno della sua grande professionalità e attaccamento alla maglia (mai una parola fuori posto e si dice che dia sempre il massimo in allenamento, rendendosi disponibile per giocare quando c’è bisogno), dall’altra il giocatore rischia di non vedere più il campo.

Infatti il tedesco potrebbe restare fuori non solo dalla lista Champions ma anche da quella della serie A (dovrà fare spazio a Dendoncker) e in questo modo ogni suo desiderio di giocare da qui a maggio va a farsi benedire. Il rischio è alto. Passata l’emergenza che ha colpito gli azzurri in vista della Lazio e concluso il mercato, quando andrà aggiornata la lista, se ne saprà di più. Intanto anche alcuni dei nuovi acquisti rischiano di restare fuori dalla lista Champions.

Impostazioni privacy