Sospensione della Serie A: si va in tribunale

Si va in tribunale per la sospensione della serie A: è stata richiesta a gran voce di fermare il massimo campionato italiano dopo le ultime vicende

Nell’ultimo periodo sono aumentati a dismisura gli errori arbitrali in Serie A e più in generale nelle partite che riguardano la FIGC (Coppa e Supercoppa incluse). Ogni gara rischia di trasformarsi in una corrida tra giocatori, allenatori e dirigenti contro gli arbitri. La netta sensazione è che in seno all’AIA non si viva un periodo sereno e tranquillo, con i tanti casi che stanno montando uno dietro l’altro.

Serie A, chiesta la sospensione: si va in tribunale
Serie A, chiesta la sospensione del massimo campionato: si va in tribunale – (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

Non la stagione migliore per i fischietti con Rocchi che è stato costretto ad affidarsi sempre allo stesso blocco di “titolarissimi”, quelli più affidabili e la mente di tutti va già a Inter-Juve della prossima settimana.

Le polemiche hanno riguardato tutte le squadre e a tutti i livelli: dalla lotta retrocessione a quella per il titolo. Un seguirsi di errori, o forse meglio sarebbe il caso di dire orrori, singolari considerando l’esistenza del VAR. Come se non bastasse è arrivato il servizio de Le Iene con un arbitro di serie A che ha rivelato alcuni errori volutamente compiuti dalla squadra arbitrale, a partire dal VAR.

In questo clima di forte incertezza c’è chi ha iniziato a chiedere la sospensione del campionato, come ad esempio il noto avvocato napoletano Angelo Pisani. Quest’ultimo è stato il legale anche di Diego Armando Maradona. Pisani vuole fermare la serie A!

Serie A, chiesta la sospensione del campionato: si va in tribunale?

L’avvocato ha detto la sua in una recente intervista a Radio CRC dove ha attaccato il sistema arbitrale italiano, annunciando un possibile arrivo della vicenda in tribunale: “Ho chiesto la sospensione del campionato perché le partite non possono essere condizionate da questi arbitri”, attacca Pisani. Poi continua: “Serve l’intervento di un giudice terzo che non sia quello sportivo, il tutto è ancora più grave se pensiamo a quanto si giocano le società con il Fair Play Finanziario”.

Sospensione serie A, si va in tribunale
L’avvocato Angelo Pisani chiede la sospensione della serie A: si va in tribunale – (ANSA) – ultimecalcionapoli.it

Il legale sembra deciso ad andare avanti con la sua idea: “Il calcio è la seconda o terza azienda in Italia, non è possibile andare avanti così”, è il laconico commento.

Chissà se andrà davvero fino in fondo, come sembra, in questa sua battaglia. E chissà da che parte sta la FIGC. C’è anche da dire però, che al momento, si tratta di una voce isolata dal coro. Pisani, tra l’altro di nota fede partenopea, ha contestato apertamente a più riprese anche la direzione di Rapuano nella finale di Supercoppa, dimostrando forse una visione troppo di parte.

Impostazioni privacy