Napoli, ritorno di Sarri: l’annuncio che infiamma i tifosi

Ritorno di fiamma per il Napoli e Maurizio Sarri: arriva l’annuncio che infiamma i tifosi sulla possibile nuova esperienza in azzurro del toscano

Maurizio Sarri di nuovo al Napoli? Una suggestione, per ora solo tale, che sta facendo discutere nelle ultime ore dopo lo scontro diretto che c’è stato con la Lazio, attuale club del tecnico toscano. Il faccia a faccia di domenica scorsa è stata l’occasione per rivedere vecchi amici e perché no mettere su una base per il futuro. D’altro canto entro giugno De Laurentiis dovrà trovare un nuovo allenatore per il Napoli e nessuno pensa ad un possibile ritorno di Maurizio Sarri.

Sarri-Napoli, ritorno di fiamma
C’è un ritorno di fiamma tra Maurizio Sarri e il Napoli: tifosi scatenati – (ANSA) – ultimecalcionapoli.it

Errore, viene da dire. Di sicuro non sarà facile e ci sono almeno due motivi che frenano il ritorno del grande ex nel club partenopeo. Ma da qui a giugno può succedere qualsiasi cosa. Intanto aumenta il partito dei favorevoli al ritorno. Ne ha parlato proprio un amico di Sarri, dunque non uno qualsiasi. Ci riferiamo a Nario Cardini, ex direttore sportivo della Sansovino, dove ha militato ad inizio carriera l’ex tecnico azzurro.

Ritorno di Sarri a Napoli: arriva l’annuncio che infiamma i tifosi

Le parole del dirigente sono arrivate a Radio Punto Nuovo, nella giornata di lunedì, successiva ad un Lazio-Napoli tutt’altro che memorabile. “Anche Sarri sarebbe corso in aiuto del Napoli se ci fosse stato bisogno di lui come fatto da Mazzarri” si dice sicuro Cardini. Poi lo scenario che apre al clamoroso ritorno: “Il 3 luglio Maurizio è venuto a cena a casa mia e mi ha confessato una cosa su Napoli e il Napoli”.

Napoli, ritorno di fiamma per Sarri
Maurizio Sarri torna al Napoli? L’annuncio che infiamma i tifosi – (ANSA) – ultimecalcionapoli.it

Parole al miele quelle che Sarri ha riferito a Cardini: “Mi ha ribadito quanto Napoli gli sia rimasta nel cuore. Se fosse stato libero, avrebbe sicuramente accettato la panchina azzurra. Ha lasciato il cuore lì, a suo parere sono stati i tre anni più belli della sua esperienza da allenatore”. Da qui dunque l’idea di un possibile ritorno a fine anno: “Difficile rispondere. Lui ha ancora Napoli nel cuore e nella testa, ma ci sono scenari che vanno valutati, in particolare con De Laurentiis”.

Dunque per l’ex Sansovino il ritorno sarebbe cosa buona e giusta ma come detto ci sono almeno due problemi, anzi facciamo pure tre. Il primo è il contratto con la Lazio, valido fino al 2025. Difficilmente Lotito rinuncerà a lui, a meno di crolli da qui a fine campionato. Si parla addirittura di ulteriore rinnovo. Insomma per tornare dovrebbe prima andare via da Roma. Il secondo motivo l’ha annunciato Cardini stesso: il rapporto con De Laurentiis. Non è un segreto che tra i due non è finita bene e non hanno più nessun tipo di legame. Infine ci sarebbe anche il terzo aspetto: come la prenderebbe la piazza dopo il “tradimento” mai perdonato per essere passato alla Juve? Un ritorno di Sarri ad oggi è una suggestione e poco più, ma nel calcio mai dire mai.

Impostazioni privacy