Clamoroso addio in Serie A, se ne è già andato

Il mercato di gennaio ha appena chiuso i battenti ma un ultimo colpo di scena è arrivato proprio nel passato weekend

L’ultimo weekend di Serie A valevole per la 23esima giornata di campionato ha visto il Napoli di Walter Mazzarri sconfiggere per 2-1 l’Hellas Verona grazie ad un eurogol di Kvaratskhelia a pochi minuti dal termine dell’incontro. Con il gol del georgiano gli azzurri hanno completato la rimonta iniziata con il più classico dei gol dell’ex di Ngonge al primo sigillo da giocatore del Napoli.

Addio Serie A, Tiago Pinto e la Roma si separano
Addio Serie A, Tiago Pinto e la Roma si separano (ANSA) – Ultimecalcionapoli.it

La vittoria, seppur sofferta, rilancia le speranze Champions League della squadra di Mazzarri, in piena lotta nel gruppone che vede coinvolte tra le altre anche l’Atalanta, che ha convinto superando la Lazio nello scontro diretto del Gewiss Stadium per 3-1, e la Roma protagonista di un addio definitivo al club e al nostro campionato.

Parliamo della separazione con il direttore sportivo Tiago Pinto che come annunciato poco più di un mese fa dal 3 febbraio non è più sotto contratto con il club capitolino. In un lungo post su Instagram il dirigente portoghese ha deciso di salutare a suo modo la squadra e i tifosi giallorossi.

Parlando del suo addio Pinto ha ripercorso velocemente le tappe della sua esperienza italiana iniziata poco prima dell’approdo del connazionale Jose Mourinho nella capitale. La squadra ereditata dalle precedenti gestioni è stata a suo modo di vedere migliorata. E in effetti se si fa un passo indietro, e si lasciano da parte tutti i debiti della Roma, la rosa oggi lasciata dalla gestione Pinto sembra essere cresciuta. 

I nomi di Dybala e Lukaku, che dovranno poi essere confermati nel prossimo mercato, sono altisonanti e grazie anche alla presenza dello Special One sono riusciti a riportare entusiasmo a Roma.

Addio Serie A: Tiago Pinto se n’è già andato

Eppure all’entusiasmo capitolino non sempre sono stati legati anche i trofei, così anche nell’era Pinto che lascerà Roma portando in eredità la sola vittoria della Conference League nella prima edizione del torneo continentale.

Tiago Pinto e il suo messaggio di addio alla Roma
Tiago Pinto e il suo messaggio di addio alla Roma (ANSA) – Ultimecalcionapoli.it

La vittoria, solo sfiorata, dell’Europa League della scorsa stagione avrebbe potuto cambiare le cose, così come per quanto accaduto al connazionale Mourinho, ma il calcio si sa, va avanti e non fa prigionieri.

A Pinto resterà così la gioia, secondo le sue parole, di aver lavorato per i caldi tifosi romani, così come la fatica di averlo fatto incessantemente incassando da buon signore ogni tipo di critica.

Impostazioni privacy