Napoli, ritorno di fiamma in panchina: è il prescelto di De Laurentiis

Il post Mazzarri per il Napoli sembra andare in una direzione davvero clamorosa. De Laurentiis rilancia una vecchia idea.

Il Napoli ripartirà forse in estate da un tecnico esperto e in grado di dare nuove motivazioni a un organico che subirà una profonda mutazione.

Nuovo allenatore per il Napoli
Gian Piero Gasperini e Antonio Conte (ansa foto) – ultimecalcionapoli.it

Il cambio in panchina per l’estate diventerà sempre più un argomento di discussione, Walter Mazzarri terminerà il suo lavoro a fine stagione con De Laurentiis che non ha alcuna intenzione di sbagliare il nome del successore.

Il nuovo tecnico del Napoli sarà una figura carismatica, in grado di imporsi sul piano caratteriale e con un gioco ben definito che possa portare, sin da subito, dei risultati concreti.

L’arrivo di un tecnico porterebbe in dote almeno tre-quattro big per il prossimo futuro, considerando anche il sicuro addio di Zielinski e quello molto probabile di altri titolarissimi come Meret e Osimhen. Il nuovo tecnico lavorerà a stretto contatto con De Laurentiis per cambiare il Napoli.

C’è un allenatore particolarmente apprezzato dal presidente per grinta e capacità come dimostrato nelle sue imprese al ‘Maradona’. Parliamo di Gian Piero Gasperini, possibile nuovo allenatore.

Gasperini una idea che sta tornando di moda, le credenziali del tecnico bergamasco sono in netto rilancio rispetto a Conte (che ha già detto no due volte) e ad altri profili.

Napoli deciso, assalto a Gasperini

Gasperini è attualmente l’allenatore con più esperienza in Serie A, un tecnico che dall’estate del 2016 sta rendendo grande l’Atalanta. Il mister di Grugliasco ha cambiato letteralmente la storia degli orobici che, sa squadra solitamente impegnata in zona salvezza, sono diventati una realtà europea.

Gasperini nuovo tecnico Napoli
Il tecnico Gian Piero Gasperini è osservato (ansa foto) – ultimecalcionapoli.it

Anche in questa stagione, i bergamaschi stanno puntando con decisione al piazzamento in Champions League, tenendo il Napoli distante dal quarto posto.

De Laurentiis è rimasto sempre affascinato dal gioco del mister, nel 2013 (quando Mazzarri passò dal Napoli all’Inter) Gasperini sembrava il prescelto per la panchina, salvo poi affidarsi a Rafa Benitez. Guardando al presente, con l’Atalanta ha il contratto in scadenza nel 2025, ma la società nerazzurra potrebbe comunque liberarlo se il tecnico mostrerà una particolare attenzione per le richieste del Napoli.

Il tecnico orobico, oltre che per l’indubbia esperienza (ha più di 700 panchine tra Serie A e coppe europee), convince De Laurentiis anche per un particolare primato: è uno degli allenatori che, negli ultimi anni, spesso ha sbancato il ‘Maradona’. Dal suo arrivo a Bergamo, ha conquistato tre vittorie in Serie A e una in Coppa Italia: a questo punto, i tifosi sperano che possa ripetersi ma indossando la tuta azzurra.

Impostazioni privacy