Game over: sconfitta ed esonero ufficiale

Un colpo di scena per la panchina è pronto, l’esonero di un tecnico dopo la sconfitta fa discutere i tifosi

In caso di nuovo ko, il top club potrebbe cambiare nuovamente rotta per cercare di salvare una stagione davvero complicata.

Barcellona, Xavi verso l'esonero
Panchina calcio (LaPresse) – ultimecalcionapoli.it

Il 2024 sarà l’anno dei movimenti in panchina, tante situazioni saranno risolte in estate ma ci sarà anche una prima rivoluzione nei prossimi giorni. Una big, in particolare, sta valutando il destino del suo tecnico e non sembra essere così propensa a dargli ancora chance.

C’è un ultimo match che diventerà decisivo: un’eventuale sconfitta in Champions League riunirebbe la dirigenza per confermare l’esonero, la tensione sta aumentando sempre più.

L’ottavo di finale diventerà così un banco di prova importante per guardare lo stato di forma della squadra e valutare così un cambio inevitabile. Secondo i media spagnoli, Xavi verrebbe esonerato dal Barcellona in caso di sconfitta a Napoli.

Barcellona: via Xavi, pronto il suo sostituto

Il tecnico spagnolo sarebbe così in forte discussione. La partita di Champions League a Napoli è una sorta di ultimo esame per Xavi, solamente una grande prestazione agli ottavi consentirebbe all’ex centrocampista di proseguire la sua avventura in bluagrana.

Esonerato dopo la sconfitta
Xavi in bilico col Barcellona (ansa foto) – ultimecalcionapoli.it

Xavi aveva annunciato nei giorni scorsi, dopo la débâcle per 5-3 interna contro il Villarreal, l’intenzione di voler lasciare la panchina a fine stagione. Ora un addio anticipato non si esclude affatto e, come sottolinea As, potrebbe già essere pronto il suo erede in panchina.

Il Barcellona ripartirebbe da Rafa Marquez, il messicano allena nelle giovanili e verrebbe testato per l’ultima parte della stagione, valutandone poi una eventuale riconferma se dimostrerà di saper gestire il gruppo. La dirigenza sembra spingere per questa direzione, la gara di Napoli sarà davvero decisiva.

I campioni di Italia non partono battuti contro il Barcellona, una squadra che potrebbe avere delle difficoltà difensive importanti. In questa stagione più volte è stata messa in difficoltà, in Supercoppa Spagnola ha rimediato quattro reti dal Real Madrid e in campionato ha incassato ben 33 gol in 24 partite.

Xavi si gioca tutto a Napoli, è a dieci punti dal primato in campionato e deve guardarsi anche alle spalle per difendere il piazzamento in Champions League. Una stagione non facile, quindi, con la gara del ‘Maradona’ del 21 febbraio da dentro o fuori per il tecnico. Marquez per l’immediato e un big come Klopp per il futuro sarebbe la soluzione ideale anche per i tifosi.

Impostazioni privacy