Calciomercato Napoli, ecco l’erede di Koulibaly: annuncio in diretta

Il Napoli è al lavoro in sede di calciomercato per cercare il sostituto di Koulibaly. Proprio su obiettivo c’è stato un annuncio importante.

In casa Napoli è scoppiata negli ultimi giorni la bomba ‘Kalidou Koulibaly’. Il senegalese, infatti, è ormai un giocatore del Chelsea di Tuchel. Il club partenopeo per la cessione del centrale percepirà circa 40 milioni di euro, mentre al calciatore andranno circa 10 milioni di euro più bonus per i prossimi cinque anni. 

Koulibaly pensieroso
Koulibaly (LaPresse)

Il senegalese, mentre gli ormai suoi ex compagni giocavano contro l’Anaune Val di Non, ha svolto le visite mediche di rito con il Chelsea. Il centrale partirà nelle prossime ore alla volta dell’America, dove la squadra di Tuchel sta disputando una tournée. Kalidou Koulibaly, di fatto, potrebbe esordire già la settimana prossima con il suo nuovo team.

Dopo la fortissima accelerata  della trattativa tra il Chelsea ed il calciatore senegalese, il Napoli si è messo subito all’opera per cercare un suo possibile sostituto. In queste ultime ore, infatti, al club partenopeo sono stati accostati tantissimi nomi di difensori centrali, soprattutto quello di Kim del Fenerbahce. Proprio sul sudcoreano c’è stato un annuncio importante.

Calciomercato Napoli, l’annuncio di Spalletti su Kim: “E’ da Champions League”

Kim esulta
Kim (LaPresse)

i, infatti, dopo la vittoria per 10-0 dei suoi contro l’Anaune, ha parlato così ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’ dell’ipotesi dell’acquisto di Kim: “La società è all’opera per completare la rosa, è importantissimo prendere quei calciatori che riescono a dare più tranquillità e sicurezza al resto del gruppo. Kim è da Napoli, ma ha giocato in campionati che sono diversi dalla Serie A. E’ un giocatore da Napoli, è da Champions League”. 

Il Napoli, infatti, è in forte pressing su Kim, il quale ieri non si è allenato con il Fenerbahce. Anche il Rennes sta seguendo il difensore sudcoreano che, però, preferirebbe giocare con il team campano. Giuntoli è a lavoro per abbassare le pretese della società turca, che richiede i 20 milioni di euro della clausola rescissoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.