Calciomercato Napoli, doppio colpo in vista? Spalletti gongola

Il Napoli è a lavoro costante per definire gli ultimi colpi di calciomercato. La strategia della società è cambiata negli ultimi giorni e potrebbe esserci un doppio arrivo in squadra.

Il futuro di Alex Meret è stato tema di discussione durante l’intera sessione estiva di calciomercato. Il giocatore, infatti, è rimasto mentre David Ospina ha optato per un altro tipo di avventura professionale all’Al-Naasr. Ciò tuttavia non ha del tutto chiarito le prospettive dell’estremo difensore italiano rispetto alla sua titolarità. Nelle ultime stagioni, infatti, il collega colombiano è stato il grande protagonista tra i pali del Napoli e Meret ha perso continuità.

Spalletti dà indicazioni alla squadra
Luciano Spalletti, Napoli (LaPresse)

Mentre allora la società di Aurelio De Laurentiis lavora con gli agenti di Meret al rinnovo del portiere, si prospetta l’opportunità di un prestito allo Spezia per riprendere completamente possesso del suo ruolo e tornare più pronto ancora in azzurro.

Tale decisione porta il Napoli a dover chiudere per ben due portieri e non uno soltanto, per di più nel giro di pochissimi giorni: ne mancano meno di 10 all’inizio dell’annata di Serie A.

Keylor Navas saluta i tifosi
Keylor Navas, PSG (LaPresse)

Napoli, arrivano sia Nevas che Kepa? La strategia

In base alle ultime informazioni riferite da ‘SKY’, la trattativa tra la società azzurra e il Chelsea per Kepa Arrizabalaga sarebbe in stato avanzato e non lontana dalla conclusione. In giornata non sarebbero avvenuti grossi passi in avanti, ma le due società si mantengono in contatto. L’idea sarebbe quella di chiudere la trattativa con un prestito oneroso e il club inglese contribuirebbe a una grossa fetta dell’ingaggio del portiere iberico.

Nel frattempo, il club azzurro monitora la situazione di Keylor Navas, in uscita dal PSG. La società di De Laurentiis starebbe portando avanti l’operazione parallelamente a quella per Kepa. L’obiettivo c’è e il Napoli lo dimostrerebbe sondando il terreno e cercando di comprendere i margini di disponibilità da parte del costaricano. I prossimi giorni saranno chiave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.