“L’ultima idea di Giuntoli”: Napoli, nuovo obiettivo per il centrocampo

Fabian Ruiz potrebbe lasciare il Napoli al ridosso dell’inizio di campionato per trasferirsi al PSG. La società azzurra avrebbe individuato in Italia il sostituto del centrocampista spagnolo.

La decisione di non rinnovare con gli azzurri era già stata presa diverso tempo fa, ma l’addio di Fabian sembrava quasi da escludere in questa finestra di calciomercato. Eppure potrebbe verificarsi. Il giocatore è in osservazione da parte del PSG praticamente da mesi e la società francese si sarebbe avvicinata all’ex Betis negli ultimi giorni.

Giuntoli seduto in panchina
Cristiano Giuntoli, Napoli (LaPresse)

Lo spagnolo è molto apprezzato dal dirigente Campos, che ha raccolto le redini di Leonardo a Parigi, e l’agente di Fabian sarebbe atteso nella capitale proprio per discutere della proposta da parte del club dello sceicco.

Si tratterebbe di un quadriennale da 5 milioni di euro netti più bonus come ingaggio. Per cederne il cartellino il Napoli chiede almeno 30 milioni di euro, ma, con la scadenza contrattuale che incombe, si potrebbe scendere anche ai 25 milioni di euro totali. In attesa di capire come andrà, Cristiano Giuntoli studia la soluzione per il sostituto.

Frattesi urla in campo
Davide Frattesi, Sassuolo (LaPresse)

Napoli, il sostituto di Fabian può essere Frattesi: le ultime

Secondo quanto riferisce ‘La Repubblica’, Davide Frattesi potrebbe lasciare il Sassuolo prima dell’inizio della nuova stagione di Serie A. Il giocatore piace al Milan da tempo, ma il Napoli potrebbe partire all’assalto, in caso di improvvisa partenza di Fabian. La richiesta economica dei neroverdi è piuttosto elevata: si tratta di circa 35-40 milioni di euro totali.

Ad aiutare eventualmente il Napoli nella trattativa sono i rapporti tra le due società e l’affare in corso per Giacomo Raspadori, attaccante per il quale sta molto insistendo il tecnico Luciano Spalletti. Anche il giocatore fa pressing sul Sassuolo affinché lo lasci partire e i contatti tra le parti si sarebbero intensificati per cercare di arrivare a una soluzione conveniente per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.