“Non è all’altezza”: Napoli, le dichiarazioni che già bocciano il colpo

Dure parole nei confronti del Napoli. Una generale stroncatura del mercato accompagnata da una critica in particolare sul colpo in attacco.

Il mercato del Napoli è stato all’insegna del rinnovamento della rosa e dell’abbassamento del monte ingaggi. De Laurentiis non ha mai fatto mistero della volontà da parte della dirigenza di abbassare il tetto degli stipendi da corrispondere ai calciatori.

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

Questa la motivazione principale dietro i mancati rinnovi di calciatori come Insigne, Mertens, Ospina, ma anche la cessione di Koulibaly e quella ipotizzata di Fabian Ruiz. Mosse che ad alcuni addetti ai lavori non sono certo piaciute e sono quindi state giudicate in modo negativo,

Come a Claudio Anellucci, agente FIFA con un passato nell’entourage di un grande campione che ha fatto la storia del Napoli, Edinson Cavani. “Il Napoli era una bella macchina costruita nel tempo, ma è stata smantellata.” ha sentenziato l’agente. “In questa sessione di mercato ha perso uno dei migliori portieri della Serie A, uno dei migliori difensori d’Europa, sta per perdere uno dei migliori centrocampisti e ha lasciando andare via due attaccanti storici e maturi.”

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori (LaPresse)

Raspadori, la sentenza di Anellucci: “Non all’altezza di Mertens e Insigne”

Nemmeno i possibili nuovi acquisti di Raspadori e Frattesi potrebbero, secondo Anellucci, far valutare in maniera positiva il mercato del Napoli. Anzi, l’agente FIFA esprime un giudizio netto soprattutto sull’attaccante, al centro di un vero e proprio braccio di ferro di mercato con il Sassuolo.

“Sono delle promesse, potenziali buoni calciatori.” le sentenza di Anellucci sulle due giovani promesse che nelle ultime ore risultano essere tra i più caldi accostati al Napoli. “Ma parliamoci chiaro: in questo momento non sono certamente all’altezza dei calciatori che se ne sono andati.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.