“L’anno prossimo al PSG”, non solo Fabian: Napoli, i tifosi tremano

Calciomercato Napoli, nuove preoccupazioni per i tifosi azzurri: l’anno prossimo può andare al PSG. Discorso già avviato. 

Asse di mercato molto caldo fra Napoli e Parigi. In settimana il blitz di Giuntoli nella capitale francese è servito a consolidare i rapporti fra le due società, in trattativa su più fronti: in particolar modo su Fabian Ruiz e Keylor Navas, ad oggi le piste più calde in questa fase di calciomercato. Ma la sinergia fra i due club potrebbe agevolare anche affari futuri.

Osimhen PSG
Spalletti (LaPresse)

La notizia, riportata da Tuttosport, è che Navas ha accettato la destinazione Napoli: la trattativa al momento è bloccata a causa della mancata cessione di Alex Meret, che potrebbe andare al Torino (ultimo slot rimasto in Serie A, altrimenti dovrà trovare sistemazione all’estero). La sensazione è che il costaricano sarà il titolare della squadra di Spalletti e Sirigu il secondo; c’è attesa anche per la cessione di Fabian Ruiz, con il quale però manca ancora l’accordo. De Laurentiis spera si concluda in tempi brevi altrimenti è pronto a ricorrere alle maniere forti (un nuovo caso Milik?). Ma non è finita qui, perché le due trattative potrebbero essere il preludio a qualcosa di più grande l’anno prossimo…

Osimhen PSG
Osimhen (LaPresse)

Napoli, Psg corsia preferenziale: altra cessione illustre

Stando a quanto scrive Tuttosport, il Psg è uno dei club più interessati a Victor Osimhen. Non è da escludere che con Navas e Fabian si stia creando una pista privilegiata per l’attaccante nigeriano. Ma questa ipotesi è da tenere in considerazione per il prossimo anno e non per adesso: ad oggi Osimhen è intoccabile, il Napoli non vuole cederlo e così sarà. Ma l’estate prossima potrebbe cambiare tutto, e Parigi sembra essere una delle destinazioni più gradite al giocatore, che già conosce bene la Ligue 1.

Un’indiscrezione che certamente non fa piacere ai tifosi del Napoli, segnati quest’anno dagli addii di tanti giocatori importanti come Insigne, Mertens, Ospina e Koulibaly. Osimhen è diventato una delle colonne di questo squadra e i sostenitori azzurri sperano che possa restare ancora per molti anni. Dipenderà da molti fattori ovviamente, in primis dalle ambizioni e dai risultati che otterrà il Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.