Colpo di scena Napoli: De Laurentiis ad un passo dal gioiellino europeo

Il Napoli è vicinissimo alla chiusura dell’affare in entrare. De Laurentiis rompe gli indugi e avanza senza sosta per la firma del calciatore, il cui arrivo potrebbe quasi concludere la sessione di trasferimenti estiva per gli azzurri.

Tanguy Ndombele da domani potrebbe essere un nuovo giocatore del Napoli. L’accordo col Tottenham è stato trovato sulla base del prestito oneroso della durata di un anno e diritto di riscatto vicino ai 30 milioni di euro. Gli inglesi prenderanno parte al pagamento dell’ingaggio del centrocampista, aggirandosi intorno ai 10 milioni di euro a stagione. In programma domani ci sono le visite mediche a Villa Stuart, poi la firma del contratto.

De Laurentiis saluta la folla
Aurelio De Laurentiis, Napoli (LaPresse)

Tuttavia, il presidente Aurelio De Laurentiis è concentrato anche su altri fronti, in particolare su quello dell’attacco partenopeo. In attesa dell’ufficialità di Giovanni Simeone dall’Hellas Verona, il Napoli negozia con il Sassuolo per Giacomo Raspadori. La trattativa va avanti ormai da diverse settimane. Sia i neroverdi che gli azzurri sono stati abbastanza fermi sulle reciproche posizioni.

A spingere verso la conclusione positiva il trasferimento è stata proprio la volontà di Raspadori, che ha espresso il desiderio di partecipare a un progetto ambizioso come quello degli azzurri.

Raspadori fa riscaldamento con la Nazionale
Giacomo Raspadori, Sassuolo (LaPresse)

Napoli, Raspadori si avvicina: le ultime sulla trattativa col Sassuolo

Secondo quanto informa Gianluca Di Marzio, giornalista ed esperto di calciomercato di ‘SKY’, attraverso il proprio sito ufficiale, il Napoli ha rilanciato la sua offerta, portandola ai 30 milioni di euro richiesti dal Sassuolo. Tuttavia, saranno suddivisi in 5 milioni di euro per il prestito oneroso e 25 milioni di euro per il riscatto del cartellino. Il passo in avanti è stato apprezzato dai neroverdi, che hanno così trovato il compromesso nella decisione di ridimensionare la pretese sui bonus.

Questi ultimi ammonteranno a 5 milioni di euro totali, di cui 3 milioni di euro dipenderanno dal numero di qualificazioni in Champions League da parte del Napoli. Nello specifico, se per i prossimi cinque anni almeno tre volte il Napoli andrà in Champions League, allora il Sassuolo ricaverà i 3 milioni di euro di cui sopra. In caso contrario, gli emolumenti saranno inferiori. Ogni qualificazione, infatti, assumerà il valore di 1 milioni di euro. Il Sassuolo voleva che il bonus scattasse per qualsiasi competizione europea, ma si è giunti ad accordarsi sulla Champions. In conclusione, per ciò che riguarda i restanti 2 milioni di euro, questi saranno legati al numero di presenze, di gol e di assist di Raspadori. Il numero lo stanno definendo le parti in queste ultime ore. Appena sarà sancito ogni dettaglio, l’offerta sarà messa nero su bianco e si procederà a siglare l’accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.