Ronaldo al Napoli? Annuncio di Spalletti: l’ha detto in conferenza

Napoli, mister Luciano Spalletti esce allo scoperto su Cristiano Ronaldo. Il tecnico del club partenopeo incontra la stampa prima di Fiorentina-Napoli.

La SSC Napoli di Aurelio De Laurentiis è al lavoro per rinforzare la rosa. Nonostante il club partenopeo abbia già ampiamente operato sul mercato in entrata, gli azzurri sono ancora alla ricerca di Keylor Navas dal Paris Saint-Germain e poi c’è la questione Fabian Ruiz che potrebbe partire prima del gong finale.

Ronaldo applaude
Ronaldo (LaPresse)

In ogni caso, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha ancora un po’ di lavoro da portare a termine. Tra le altre cose, negli ultimi giorni, le voci di un trasferimento di Cristiano Ronaldo sotto l’ombra del Vesuvio sono sempre più insistenti. L’ipotesi che ha preso piede nella giornata di ieri sembrava essere quella di uno scambio Ronaldo-Osimhen tra Napoli e Manchester United. Così, però, non sarà. Il motivo? L’ha spiegato Roberto Calenda, agente del nigeriano con un post social che ha scacciato via ogni rumors di addio a Napoli.

Napoli, Spalletti sorride
Spalletti (LaPresse)

Napoli, conferenza Spalletti: Spalletti su Ronaldo

A proposito di Ronaldo, però, oggi è toccato a Luciano Spalletti parlarne. Il mister azzurro, intervenuto in conferenza stampa, ha rilasciato alcune dichiarazioni direttamente dalla sala stampa dell’SSC Napoli Konami Training Center. Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni: “Una maglia di Ronaldo nella mia collezione la vedrei bene. Chiunque vorrebbe avere una sua maglia. Se avesse giocato nel Napoli vorrei anche quella. Se può giocare nel Napoli? Io lo allenerei volentieri, questo è sicuro. Nessun allenatore rinuncerebbe a questa cosa”.

Poi continua: “Come ha detto il procuratore di Osimhen, non c’è alcuna trattativa. De Laurentiis mi ha detto che non ha ricevuto alcuna offerta, per questo direi di restare realisti e di prendere in considerazione le cose che possono accadere. Alla fine del mercato mancano pochi giorni, la vedo dura che si riesca a fare una cosa del genere. Al momento non c’è nulla di concreto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.