Il Napoli vince, ma scoppia il caos contro lo Spezia: succede tutto nel finale

Il Napoli vince e porta a casa tre punti d’oro contro lo Spezia, ma il finale è rovente. Scoppia il caos, succede tutto nei minuti finali.

Vincere una gara del genere era fondamentale. Non solo per continuare a marciare l’entusiasmo dopo il Liverpool, ma anche e soprattutto per posizionarsi momentaneamente in testa alla classifica della Serie A. Lo sapeva bene il Napoli, che contro lo Spezia ha dovuto giocare una partita nervosa e bloccata sino al novantesima.

Spalletti in panchina
Spalletti (LaPresse)

Partita nervosa e bloccata sino alla rete nel finale di Giacomo Raspadori. Dopo novanta minuti di assalti, l’ex fantasista del Sassuolo è riuscito a bucare la difesa di Gotti e a portare in vantaggio il Napoli nel momento del bisogno. Una rete che ha fatto esplodere la gioia del pubblico e della panchina napoletana, ma anche il caos più totale che di lì ha generato due espulsioni ed attimi di grande tensione.

Spalletti urla
Spalletti (LaPresse)

Napoli-Spezia, il gol di Raspadori scatena il caos: succede nel finale

Dopo la marcatura di Raspadori, infatti, l’esultanza di Luciano Spalletti è stata a dir poco polemica. Come scovato dalle telecamere di ‘DAZN’, il tecnico azzurro è andato a festeggiare la rete del proprio centravanti andando quasi faccia a faccia con la panchina dello Spezia. Quasi un moto di liberazione, dopo che lo stesso Spalletti aveva polemizzato con i liguri e con il quarto uomo per l’eccessiva e continua perdita di tempo da parte degli avversari.

Di lì, c’è stata pronta anche la reazione della panchina dello Spezia, con alcuni membri dello staff tecnico che non hanno per nulla gradito l’esultanza del tecnico toscano. Straordinari, dunque, per l’equipe arbitrale, che di lì è corsa a sedare il caos scoppiato nella zona delle panchine e ad espellere sia Spalletti Lorieri (preparatore dei portieri spezzino), affinché l’ordine potesse essere nuovamente ristabilito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.