Rangers-Napoli, buone notizie per i tifosi: annuncio in diretta tv

Rangers-Napoli, dopo la beffa arriva la buona notizia per i tifosi azzurri. In diretta è arrivato l’annuncio che fa esultare i partenopei.

La SSC Napoli si appresta a partire per la Scozia, direzione Glasgow, dove domani sera andrà in scena il match contro i Rangers. Alle ore 21.00 in punto prenderà il via la gara valida per la seconda giornata del Girone A di Champions League. Una partita che il Napoli vuole vincere a tutti i costi per trovare continuità anche in Europa dopo la super vittoria contro il Liverpool di Jurgen Klopp all’esordio nel torneo europeo.

Napoli, tifosi sugli spalti
Tifosi Napoli (LaPresse)

Gli azzurri di Luciano Spalletti, oltre ad Osimhen e Lozano, dovranno fare a meno anche dei propri tifosi. Nonostante in tantissimi abbiano già acquistato il tagliando per la gara e prenotato voli ed alberghi, la UEFA ha negato loro la possibilità di accedere allo stadio dopo la morte della Regina Elisabetta, al fine di evitare problemi di ordine pubblico.

La notizia ha scatenato la furia dei supporters partenopei. Nonostante la SSC Napoli abbia annunciato nelle scorse ore che tutti i ticket acquistati verranno rimborsati, resta la beffa di un probabile mancato rimborso per volo ed hotel. Intanto, però, è arrivata una buona notizia

Tifosi Napoli sugli spalti
Tifosi Napoli (LaPresse)

Rimborso biglietti Rangers-Napoli, annuncio di Ticketone

Amedeo Borrelli, Sport Business di Ticketone, ha rilasciato alcune dichiarazioni in diretta su ‘CalcioNapoli24 TV’. Di seguito uno stralcio del suo intervento: “La decisione di chiudere il settore ospiti di Rangers-Napoli è stata presa dal Ministero degli Interni scozzese, il Napoli questa cosa l’ha subita. Rimborso del biglietto? Noi abbiamo già provveduto agli storni sulle carte di credito, il lavoro di Ticketone è concluso. Ora tocca alle banche, alcune possono metterci diversi giorni, anche venti. Noi abbiamo compiuto un’operazione rapida appena la SSC Napoli ci ha informato. Ci siamo mossi per il riaccredito sulle carte di credito. Ora è tutto nelle mani delle banche che devono riaccreditare gli importi sui conti correnti”.

E conclude: “Campagna abbonamenti? Non possiamo dare numeri, ma tutto sta andando nel verso giusto. Non possiamo dare numeri non per una politica di riservatezza dovuta al Napoli, ma perché è previsto dal contratto. Non vogliamo pubblicare numeri al posto del club azzurro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.