Napoli, Spalletti scatenato sui social: che è successo ieri a Milano

Napoli e Milan viaggiano in prima classe, insieme all’Atalanta, ma soltanto una delle due può aspirare a continuare la propria marcia tamburellante al termine del big match di questa sera a San Siro. Il clima nel ritiro degli azzurri è sereno e spensierato come testimoniato dalle immagini e video pubblicati sui profili del Napoli.

Spalletti sgrana gli occhi
Spalletti sgrana gli occhi

L’aria della serata della vigilia del match è stata stemperata dalla presenza di un ospite internazionale. La star ha fatto irruzione nel ritiro del Napoli e si è soffermato con Luciano Spalletti e diversi calciatori partenopei. 

Salt Bae fa uno dei suoi gesti tipici
Salt Bae (AnsaFoto)

Napoli, visita speciale in ritiro: Spalletti accoglie ‘l’uomo del sale’ Salt Bae a Milano

La vigilia del match con il Milan mette un po’ di sale… Nel ritiro del Napoli ieri sera si è presentato un ospite molto particolare, Nusret Gokce. Un nome che certamente non evocherà nulla a molti. Il turco è infatti conosciuto attraverso il suo pseudonimo, Salt Bae.

Lo chef, che possiede una catena di steak house, è diventato molto famoso sul web mediante i suoi gesti e le modalità con cui condisce la carne prima di presentarla in tavola. Pochi tocchi et voilà. Nell’accoglienza a lui riservata in prima linea il tecnico Luciano Spalletti. “Sono veramente felice di vedere il mio amico Salt Bae, il ‘signore del sale’”. Il messaggio dell’allenatore di Certaldo è stato enfatizzato dalla sua mimica facciale. A quel punto, nel video postato dall’imprenditore e chef turco si ascolta la sua replica: “Sono più felice di tutti. Adoro Napoli”. Poi, ancora i momenti in cui lo ritraggono in compagnia dei calciatori.

A Salt Bae è stata poi regalata anche una maglia del Napoli, consegnata direttamente dal capitano Giovanni Di Lorenzo, firmata dai calciatori e da Luciano Spalletti. L’ultimo pensiero è proprio per lui. In una delle sue ultime storie, infatti, il turco ha scritto: “Sei una grande persona e un grande uomo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.