“Perché Zerbin?”: Napoli, stoccata incredibile all’allenatore

Il giornalista rifila una stoccata all’allenatore e sottolinea una battuta che può far felice il Napoli: “Spalletti può sfruttare due inizi”

Prima della sosta, il Napoli ha confermato la vetta della classifica con la vittoria sul Milan. A San Siro, la formazione di Luciano Spalletti ha lottato con orgoglio contro i campioni d’Italia ed è riuscita a spuntarla in una partita in cui è stata chiamata pure a soffrire.

Napoli, Zerbin convocato da Mancini spiega perché
Zerbin convocato da Mancini, Sabatini spiega la scelta (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Il tecnico toscano ora deve fronteggiare le assenze per le nazionali. L’Italia ad esempio ha privato di diversi uomini la squadra partenopea. Ha colpito però soprattutto la convocazione di Alessio Zerbin, riserva della squadra azzurra ma chiamato in Nazionale dal ct di Jesi. Il calciatore ex Frosinone contro il Milan ha dovuto sudare sull’out destro per reggere alla forza d’urto della compagine di Pioli.

Spalletti sorpreso per le dichiarazioni di Sabatini sul Napoli (Ansa Foto)
Spalletti sorpreso per le dichiarazioni di Sabatini sul Napoli (Ansa Foto) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, la domanda di Sabatini: “ Zerbin convocato per Zaniolo perché Mancini si è fissato. Spalletti quest’anno può sfruttare due inizi…”

Il giornalista Sandro Sabatini, volto noto di ‘Sport Mediaset’, è intervenuto ai microfoni di ‘Radio CRC’ nel corso della trasmissione ‘Si gonfia la rete’ e ha parlato abbondantemente del buon periodo del Napoli: “Sono la sorpresa positiva di questo inizio di campionato. Kvaratskhelia lo seguivo già con la nazionale georgiana e non ho mai avuto dubbi che potesse sostituire Insigne nel migliore dei modi. Devo dire però che non pensavo la stessa cosa per il centrocampo e la difesa ma in poco tempo è cambiato tutto. Su Meret non ho dubbi. Il Napoli ha tentato di prendere Keylor Navas ma il portiere italiano è superiore a lui, non a Donnarumma”.

Il giornalista invita alla prudenza: “Meglio non pensare allo scudetto. Questo campionato è atipico perché conoscerà una sosta di due mesi. Interisti e romanisti fanno spesso una battuta sugli inizi di Spalletti. Ebbene, questo torneo avrà di fatto una sorta di doppio inizio. Vediamo cosa succederà”.

In chiusura, Sabatini non si è sottratto neppure davanti all’argomento Nazionale. Tra i calciatori azzurri convocati da Mancini c’è, a sorpresa, Alessio Zerbin: “C’è lui e non Zaniolo tra i convocati perché il ct si è fissato che il giocatore della Roma non faccia bene allo spogliatoio. I giocatori devono avere la voglia di giocare in Nazionale, altrimenti è meglio che si ritirano da essa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.