De Laurentiis ‘scende in campo’: il retroscena dopo Napoli-Torino

Aurelio De Laurentiis è piuttosto soddisfatto di questo inizio di stagione in casa Napoli. Gli azzurri sono al momento primi in classifica.

Il patron azzurro Aurelio De Laurentiis ha cambiato molto nell’ultima sessione di calciomercato del Napoli. Il presidente ha rivoluzionato totalmente la rosa, svecchiando l’undici titolare e allo stesso tempo abbassando il monte ingaggi con giovani talenti al posto di alcune delle bandiere del club, giocatori fondamentali nella storia recente del club.

De Laurentiis
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Sono partiti il capitano ed il vice capitano Lorenzo Insigne e Kalidou Koulibaly e la società non ha rinnovato il contratto a Dries Mertens, miglior marcatore della storia del club. Il patron azzurro è rimasto in silenzio davanti alle prime contestazioni e ora sta ottenendo le sue rivincite. 

Il Napoli, con la vittoria contro il Torino, ha conquistato un’altra importante gemma, continuando così la striscia positiva in campionato. Gli azzurri in settimana affronteranno un match delicato nella trasferta di Champions League contro l’Ajax. La squadra di Spalletti ha la possibilità di chiudere o quasi il discorso qualificazione.

Spalletti con Juric
Ivan Juric e Luciano Spalletti prima di Napoli-Torino (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Napoli, il cambiamento di De Laurentiis

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport il patron azzurro, primo in Serie A con gli azzurri ed in Serie B con il Bari, ha deciso di mantenere un profilo basso. Nessuna dichiarazione davanti alla telecamera ed un atteggiamento totalmente diverso rispetto a quello visto nel passato recente.

De Laurentiis, al termine di Napoli-Torino, è sceso negli spogliatoi ed ha detto solo ‘Bravi’ ai giocatori ed al tecnico partenopeo. Un atteggiamento che sta pagando con la capolista che, anche dopo la sosta, non si è lasciata distrarre e continua a macinare gioco e risultati. De Laurentiis non può far altro che sorridere davanti a questa squadra. Io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.