Che Napoli, ma il ‘segreto’ viene svelato in diretta: “È per questo…”

Il Napoli è impegnato ad Anfield contro il Liverpool e si gioca il primo posto nel Gruppo A di Champions League: una dichiarazione ben precisa arriva in diretta.

Il Napoli è impegnato questa sera, ad Anfield, contro il Liverpool. All’intervallo il risultato è rimasto sullo 0-0 iniziale. Ancora nessun giocatore è quindi andato in gol, neppure nella ripresa, ma la rivelazione che è arrivata in diretta ha riguardato proprio gli azzurri. Questo il ‘segreto’ della squadra di Luciano Spalletti.

Napoli pronto per la foto di rito
Napoli con i giocatori in posa per la foto di rito prima dell’inizio del match (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Il Napoli sta giocando in questi minuti il secondo tempo del match contro il Liverpool. In palio c’è il primo posto del Gruppo A di Champions League.

Proprio prima della gara che è in scena questa sera ad Anfield, ha parlato allora ai microfoni di ‘Sky Sport’ Paolo Di Canio. Le sue parole in diretta sono state chiare.

Osimhen salta per colpire il pallone Napoli
Victor Osimhen in campo per Liverpool-Napoli (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Di Canio dice la sua sugli azzurri prima del match contro il Liverpool: ecco il ‘segreto’ della squadra

Paolo Di Canio, prima dell’inizio del match tra Napoli e Liverpool, in diretta ai microfoni di ‘Sky Sport’ ha affermato: “Al di là del sistema del gioco per l’intensità che mette in tutte le partite la squadra di Luciano Spalletti ricorda un po’ proprio il Liverpool di Klopp”.

“È per questo – ha proseguito – che è sfacciatamente davanti a tutte in Italia e meritava anche qualcosa di più per come vince le partite. Va sull’1-0, sul 2-0 e non si accontenta. Continua ad aggredire gli spazi, a voler far goal con tutti gli elementi e porta tanti giocatori in zona gol”.

“Il Napoli con i big che c’erano, che ormai avevano fatto il loro tempo, si era appiattito sul piano della mentalità”, ha riferito l’ex giocatore. E poi il ‘segreto’: “Ecco cosa è accaduto: i nuovi arrivati hanno subito dimostrato di essere i più forti con questo sistema di gioco e tutti gli altri giocatori intorno si sono rinvigoriti e hanno pensato: ‘Cavolo! Abbiamo preso dei fenomeni'”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.