Juventus, un altro guaio per Allegri: l’ufficialità interessa anche il Napoli

In occasione di Juventus-PSG il tecnico Max Allegri è costretto a fare i conti con un’assenza inaspettata e molto importante per l’economia del gruppo.

La partita dell’Allianz Stadium contro il PSG porrà termine all’avventura della Juventus in Champions League, per questa edizione. Con soli 3 punti ottenuti nelle prime cinque sfide del girone, la formazione di Allegri è in gioco con il Maccabi Haifa per un posto in Europa League. Una prima dura sentenza per la stagione cominciata non sotto i migliori auspici con tanti infortuni e soprattutto con un’amalgama che la formazione non ha ancora trovato.

Allegri a testa bassa
Massimiliano Allegri, Juventus (LaPresse)

Le scelte di mister Allegri per la sfida contro i francesi saranno motivate dal desiderio di mettere in mostra la miglior versione possibile dei bianconeri. Ma inevitabilmente bisognerà riflettere anche sull’impegno di campionato di domenica. Alle 20:45, infatti, ci sarà la partita contro l’Inter, un vero match di cartello trattandosi del derby d’Italia ma anche del confronto tra due squadre da vertice.

Così mentre si gioisce perché tra i convocati contro il PSG c’è anche Federico Chiesa, d’altro canto Allegri fa i conti con un’assenza imprevista. Un’assenza che potrebbe indebolire la formazione bianconera e ciò interessa anche al Napoli. Se i bianconeri riescono a strappare un risultato e il Benfica conquista la vetta del gruppo contro il Maccabi Haifa, il Napoli  ritroverebbe il PSG tra le papabili agli ottavi di finale e non sarebbe l’avversaria più abbordabile.

Kean in campo per il riscaldamento
Moise Kean, Juventus (LaPresse)

Juventus-PSG senza Kean: l’attaccante si ferma per infortunio

Come comunicato dalla Juventus attraverso il proprio sito ufficiale, Moise Kean non sarà disponibile per la partita contro il PSG. L’attaccante, durante l’allenamento di ieri, ha accusato un fastidio alla coscia destra. “I successivi esami strumentali – si legge – hanno evidenziato una infiammazione a livello della cicatrice esito di un precedente infortunio del retto femorale”.

Le sue condizioni saranno valutate di giorno in giorno, mentre già lavora al recupero. Nel frattempo i convocati per la gara di Champions League sono: Szczesny, Locatelli, Chiesa, Cuadrado, Alex Sandro, Milik, Gatti, Kostić, Bonucci, Miretti, Pinsoglio, Rugani, Rabiot, Soulé, Perin, Barbieri, Fagioli, Barrenechea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.