Juventus dietro al Napoli, parla Allegri: “Abbiamo sbagliato…”

Il tecnico della Juventus Max Allegri ha fatto un’importante ammissione di colpa prima della gara di Champions League di stasera contro il Psg

La Juventus cerca attraverso la sfida con il Psg l’ultimo sigillo per la qualificazione agli spareggi di Europa League, da testa di serie. Nonostante ciò, le difficoltà per Max Allegri non mancano nel confronto contro Messi e compagni. L’allenatore toscano deve fare a meno di undici giocatori.

Allegri preoccupato per la situazione della sua squadra
Allegri preoccupato per la situazione della sua squadra (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Una lista lunga. Piani pertanto limitati per il tecnico. Rispetto alla trasferta di Lecce, l’allenatore bianconero ha detto di aver recuperato soltanto Manuel Locatelli. Nella conferenza stampa della vigilia, allora, Allegri ha fatto anche ‘mea culpa’.

Vlahovic ai box: la situazione infortuni preoccupa Allegri
Vlahovic ai box: la situazione infortuni preoccupa Allegri (AnsaFoto) UltimeCalcioNapoli.it

Juventus, troppi infortuni e Allegri ammette: “Abbiamo sbagliato qualcosa”

L’allenatore della Juventus Max Allegri non si è nascosto quando gli è stato fatto notare i troppi infortuni muscolari capitati alla squadra. “Sicuramente abbiamo sbagliato qualcosa”, ha risposto il livornese.

Da tempo, spiega la ‘Gazzetta dello Sport’, nel mirino dei tifosi è terminato il preparatore Simone Folletti, sotto accusa per i metodi d’allenamento scelti. In estate, tuttavia, è arrivato anche Giovanni Andreini, ‘specialista delle performance’, nonostante ciò la situazione è critica sul piano fisico. 

Inoltre, sotto accusa è anche la società a causa della tournée estiva negli Stati Uniti. Allegri ha comunque un’altra visione: “Con tante partite così compresse, la media degli infortuni si è alzata. Quando inizi già con degli infortuni, significa che altri devono stare sempre in campo”. 

Errori le cui colpe si estendono pure ai calciatori e allo staff tecnico. Pogba, per esempio, inizialmente ha scelto di non operarsi subito, continua la ‘Gazzetta dello Sport’. Su Di Maria però le responsabilità si riflettono invece su Allegri, che ha avuto fretta di recuperarlo dopo la prima uscita con il Sassuolo in cui si è fermato per un problema all’adduttore. Mistero, poi, riguardo a Vlahovic che “non si allena da tre giorni”, ha spiegato il tecnico. Il quotidiano milanese si chiede se possa essere un ritorno della pubalgia la causa del suo stop. Per l’Inter però “possono recuperare Bremer e Di Maria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.