“Campionato ancora lungo ma…”: Napoli, l’ex bomber non ha dubbi

Il Napoli, dopo il passaggio agli ottavi di Champions da primo in classifica, è già proiettato alla gara contro l’Atalanta: per il campionato l’ex bomber non ha dubbi.

Il Napoli, pur avendo incassato la sconfitta ad Anfield contro il Liverpool, ha conquistato sia la qualificazione agli ottavi di Champions sia il primo posto del girone. Adesso testa all’Atalanta, contro cui giocherà sabato pomeriggio, per mantenere la prima posizione anche in campionato.

Giocatori del Napoli in posa per la foto
Giocatori del Napoli in posa per la foto di rito prima del fischio d’inizio contro il Liverpool (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

German Denis, ex attaccante argentino tra le altre squadre anche di Napoli, Atalanta e Udinese, ha parlato quest’oggi ai microfoni di ‘Calciotoday.it’ proprio del club azzurro. Il giocatore, svincolatosi non da molto dalla Reggina, ha quindi detto la sua sul percorso condotto fin qui squadra di Luciano Spalletti.

Il Napoli quest’anno è un avversario scomodo per chiunque, anche per le big d’Europa come ha dimostrato contro il Liverpool. E sotto questo punto di vista il pensiero di German Denis non ha lasciato spazio a molti dubbi. Il campionato è ancora lungo, ma la mentalità sembra essere differente rispetto al passato.

German Denis esulta dopo il gol
German Denis che esulta dopo il gol tra le file della Reggina (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, le parole di German Denis appaiono chiare: tra Serie A e Champions League, il pensiero dell’ex azzurro

German Denis, quindi, ai microfoni di ‘Calciotoday.it’, ha parlato così della sua ex squadra: “Vedo un Napoli diverso rispetto agli altri anni“. “Anche se – mette in guardia l’argentino – il campionato è ancora molto lungo, la squadra è decisa e convinta che possa essere il suo anno”.

Il suo discorso ha poi fatto cenno anche all’ambito europeo: “In Champions League è diverso. Perché ormai ci sono delle squadre abituate ad arrivare fino in fondo. Però se questo Napoli mantiene questo livello secondo me arriverà lontano. Non so fino a dove ma lontano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.