Caos Atalanta-Napoli, l’episodio è vergognoso: ecco cos’è successo

Comincia a scaldarsi il clima in vista del fischio di inizio tra Atalanta e Napoli. L’episodio al di fuori dello stadio di Bergamo è davvero vergognoso, il motivo

Tutto pronto, o quasi, per il fischio di inizio tra Atalanta Napoli. Gli azzurri sono pronti a giocarsi tutto contro la formazione di Gasperini, per una gara che può avere il sapore del primo e reale tentativo di fuga in campionato. E i tifosi incrociano le dita per un risultato pieno al triplice fischio della gara.

Spalletti con la mano in faccia
Spalletti, l’episodio contro il Napoli è vergognoso (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Spalletti sa bene, però, che vincere in casa della Dea sarà impresa tutt’altro che semplice. Non solo per l’assenza di Kvaratskhelia e per il momento di forma degli uomini allenati da Gian Piero Gasperini, ma anche e soprattutto per la difficile aria che da sempre si respira nelle trasferte bergamasche. Un clima che spesso sconfina la goliardia calcistica e sfocia in vera e propria inciviltà e discriminazione.

Tifosi dell'Atalanta che cantano
Atalanta, brutto episodio contro i napoletani (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, episodio gravissimo per i tifosi dell’Atalanta: ecco cos’è successo

Come riportato dai colleghi di ‘CalcioNapoli24’ e dai media presenti all’esterno del Gewiss Stadium, l’episodio che arriva da Bergamo torna ad indignare tutti. A poche ore dal fischio di inizio di Atalanta-Napoli, i supporters della Dea hanno iniziato ad intonare cori vergognosi contro San Gennaro, Diego Armando Maradona e la città partenopea. Epiteti di tutti i tipi e offese gratuite: è questo il clima che si è iniziato a generare all’esterno dell’impianto orobico.

Un qualcosa che non è una novità per il pubblico bergamasco, che contro il Napoli non ha mai mancato l’occasione per tornare su certe abitudini, davvero assurde e fuori luogo nel 2022. La speranza dei tifosi azzurri è quella di rispondere con una prestazione rotonda sul terreno del Gewiss Stadium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.