Atalanta-Napoli, il bomber provoca sui social: scoppia la polemica

Bella vittoria del Napoli a Bergamo. Un successo targato Osimhen con gli azzurri che volano in classifica, l’Atalanta è ferma al secondo posto.

Il Napoli di Luciano Spalletti vince con un fondamentale 2 a 1 a Bergamo contro l’Atalanta ed allunga momentaneamente a +8 sugli orobici e a +9 sul Milan, in campo questa sera contro lo Spezia. Il club azzurro conclude un’ottima settimana dopo l’impegno infrasettimanale contro il Liverpool, soffre ma ottiene tre punti di grandissimo rilievo.

Gasperini Atalanta
il tecnico dell’Atalanta Giampiero Gasperini (Ansa)

Gli azzurri attendono con pazienza le sfide di domani, il derby di Roma e Juventus-Inter per conoscere la classifica, dopo la tredicesima giornata. L’Atalanta ci prova nella ripresa, attacca senza sosta ma prima Meret e poi grandi chiusure della coppia Kim-Juan Jesus contribuiscono a chiudere il match.

Tante polemiche nel finale di gara con tutti i tifosi e l’Atalanta infuriata con l’arbitro Mariani. L’arbitro ha fischiato con qualche secondo di anticipo visto i cambi del Napoli nei minuti di recupero e tutta la panchina e il pubblico hanno fischiato l’arbitro, colpevole a loro dire di un errore davvero marchiano. 

Muriel Atalanta
Muriel, attaccante Atalanta (Ansa)

Atalanta-Napoli, Muriel è una furia sui social

Il Napoli ha ottenuto una vittoria fondamentale mentre in casa nerazzurra c’è grande rammarico. Le polemiche sono arrivate non solo in campo, ma anche sui social. Il centravanti colombiano ha pubblicato una Instagram Stories destinata a creare tante polemiche nelle prossime ore.

Il giocatore colombiano oggi non ha giocato, ma ha polemizzato e non poco con l’arbitraggio, rilasciando il seguente messaggio. Muriel, con toni abbastanza chiari, ha dichiarato: “Se devi arbitrare alle 18,00, non mettere la cena alle 20.00 che poi non fai in tempo ad arrivare…”. Un messaggio polemico e sarcastico nei confronti dell’arbitro Mariani, molto discusso nel fine gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.