Kvaratskhelia gela Napoli e Spalletti: la rivelazione preoccupa anche i tifosi

Kvaratskhelia sarà il grande indisponibile di Atalanta-Napoli, un’assenza che pesa molto per la formazione di Luciano Spalletti. Le ultime sui tempi di recupero dell’attaccante.

Una settimana veramente difficile per il georgiano azzurro. Kvaratskhelia è stato vittima di un furto nella sua nuova casa, salvo poi vedersi restituita l’auto nel giro di alcune ore. Uno spavento non da poco per un ragazzo di soli 21 anni, il quale non avrà nemmeno l’occasione di “distrarsi” dall’accaduto grazie alle questioni di campo.

Kvaratskhelia in riscaldamento col Napoli
Kvaratskhelia, Napoli (LaPresse)

In occasione dell’allenamento del venerdì, in vista della partenza per Bergamo dove il Napoli è atteso per il big match di giornata, il giovane calciatore si è fermato. Come descritto dalla società azzurra attraverso il proprio sito ufficiale, Kvaratskhelia ha manifestato una acuta forma di lombalgia, che lo costringe a dare forfait per la trasferta.

I problemi sarebbero cominciati già nella parte finale della sfida di Champions League contro il Liverpool ad Anfield, per poi acuirsi nella giornata di ieri dopo le fatiche degli ultimi allenamenti.

Kvaratskhelia e Spalletti si abbracciano
Khvicha Kvaratskhelia e Luciano Spalletti, Napoli (LaPresse)

Napoli, infortunio Kvaratskhelia: le ultime sui tempi di recupero

Secondo quanto riferisce ‘La Gazzetta dello Sport’, l’infortunio non sarebbe comunque preoccupante. Un semplice “incidente” di percorso, in parte dovuto ai grandi carichi delle ultime settimane. Il georgiano è stato tra i calciatori più utilizzati in questa prima parte di stagione, costituita da una vera e propria corsa contro il tempo fino ad arrivare alla sosta per i Mondiali di Qatar 2022.

In casa Napoli chiaramente è scattata la corsa al recupero del calciatore il prima possibile. Al momento difficile fare una stima esatta del tempo che sarà necessario. Le sue condizioni saranno monitorate costantemente. La speranza è quella di averlo a disposizione già martedì in occasione della gara di campionato contro l’Empoli e quindi anche per l’ultima, sempre allo Stadio Diego Armando Maradona, contro l’Udinese. Se proprio non riuscisse a farcela per il turno infrasettimanale, non dovrebbe essere a rischio l’ultima gara del 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.